Le 10 migliori ricette con gli asparagi –


L’asparago è molto più che un ortaggio! È considerato a tavola una prelibatezza e, in tisana o in tintura madre, è riconosciuto come un vero toccasana per il nostro organismo in quanto efficace a stimolare la diuresi e l’eliminazione di scorie metaboliche, per fluidificare il sangue e rimineralizzare l’organismo.

L’asparago più che una pianta vera e propria, è il germoglio dell’Asparagus officinalis che viene raccolto quando raggiunge un’altezza di circa 20-30 cm. Gli asparagi sono conosciuti in tutto il bacino del Mediterraneo e dell’Asia Minore da oltre duemila anni. Sono ortaggi primaverili ed esistono di diverse varietà, coltivate un po’ dappertutto. La varietà verde è quella più diffusa e coltivata anche in Italia, soprattutto in Puglia, in Emilia e anche in Piemonte; ha un sapore più intenso rispetto al viola o al bianco che invece hanno un sapore più dolce. In particolare, l’asparago bianco è ottimo con i primi piatti di riso, con le uova o mangiato crudo, mentre quello viola, è morbido e meno fibroso. Sono commestibili e assai raffinati in cucina, gli asparagi selvatici, che hanno un sapore amarognolo ma gradevole, usati per preparare saporiti risotti o frittate

Gli asparagi sono divisi anche in base alla pezzatura. Quelli “extra” hanno diametro 16mm e sono perfetti per piatti in cui vengono presentati per la loro forma più integra, come quello classico con le uova al tegamino. I “medi” sono asparagi che hanno diametro del gambo di circa 10 mm; hanno le stesse qualità degli extra ma se vengono cotti troppo, perdono consistenza. Sono adatti per preparare risotti o sughi. Gli asparagini sono invece quelli con diametro inferiore a 10 mm, sono più flessibili e un po’ più fibrosi e risultano meno saporiti ( a parte quelli selvatici ) sono adatti per piatti rustici, per le frittate o saltati in padella.

L’asparago è un ingrediente che si presta a tantissime ricette: vellutate, originali pancake salati, torte salate, risotti, paste. Il sapore degli asparagi si abbina facilmente a tutto: alla carne, al pesce, ai formaggi o ai salumi. Ma, tra gli asparagi e le uova, c’è un vero amore!

La cottura degli asparagi è abbastanza breve 8-10 minuti al massimo se cotti al vapore. In questo modo si evita che le punte, molto delicate, si rovinino. In alternativa puoi lessarli per 5-6 minuti. Mantengono la loro croccantezza anche se cotti in padella o grigliati. Prima di cuocerli però è importate saperli pulire, eliminando prima la parte finale più legnosa, poi lo strato fibroso che copre il gambo: clicca qui

Adesso che sai tutto su gli asparagi, cerci qualche ricetta che riesca a risaltarne tutte le qualità? Scopri le 10 ricette con gli asparagi di questa top ten di Sale&Pepe e i consigli per cuocerli facilmente: sono idee facili da realizzare, per proporre in famiglia piatti sempre diversi e originali o per stupire i tuoi ospiti con piatti raffinati e sapori davvero unici!  




https://www.youchannel.org/feed/

Cerchi un autonoleggio ?

Scegli ora: Autonoleggio Economico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *