Lazio a Cipro per il primato, ma torna la tensione fra Lotito e Inzaghi


Un filo di tensione attraversa la Lazio, non per la partita di gioved sera (ore 21, Tv8 e Sky 201 e 252) a Cipro contro l’Apollon (i biancocelesti sono gi qualificati, c’ solo da provare a strappare il primo posto all’Eintracht) quanto per il pareggio di domenica col Milan, dimezzato da infortuni e squalifiche.

Lotito non ha gradito n condiviso alcune scelte di Inzaghi, gliel’ha rinfacciato di persona, ribadendo che la societ ritiene di avergli messo a disposizione un organico di primo piano da lui sfruttato solo in parte (si riferisce in particolare a Correa e Caicedo). il contenzioso gi esploso in estate, con il famoso sfogo telefonico di Lotito ripreso da un telefonino galeotto: la sensazione che il futuro dell’allenatore a fine stagione non sia cos sicuro, a dispetto del contratto.

A Cipro comunque Inzaghi far giocare molti rincalzi, per provarli in vista del mercato di gennaio, quando ci saranno alcune partenze. L’unico titolare che sar in campo l’indistruttibile Acerbi: tra Sassuolo e Lazio, non salta un minuto dall’ottobre del 2015.

28 novembre 2018 (modifica il 28 novembre 2018 | 22:27)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *