la top five per bruciare i grassi e tornare in forma –


Non ancora smaltiti i chili presi durante le Feste di Natale, siamo già pronti a accumulare calorie e vizi dietetici con il Carnevale. Poi però iniziano i rimorsi, perché non sempre è facile liberarsi dei chili di troppo e dei grassi assimilati. 
E allora, perchè non ricorrere a qualche trucco, per esempio accompagnando un’alimentazione sana e ipocalorica con condimenti intelligenti, come le spezie, che possono rappresentare un complemento utile per mangiare bene e mantenersi in forma?
Approfondiamo con la dottoressa Raffaella Melani, biologa nutrizionista, quali sono quelle più strategiche per portare avanti i buoni propositi per l’anno nuovo!

La regina delle spezie “brucia grasso”: il peperoncino.

120911

In primis c’è il peperoncino. Contiene infatti la capsaicina, una sostanza chimica  responsabile del caratteristico bruciore, con effetti benefici per la gestione del peso. Racconta la Melani “Uno studio scientifico del 2012 sul consumo di peperoncini ha raccolto dati che mostrano le qualità dei peperoncini rossi nella gestione del peso, derivante da una maggiore produzione di calore ( termogenesi ) e dall’aumento dell’ossidazione dei grassi. Inoltre, in uno studio più recente, si è visto come un consumo giornaliero di capsaicina può contribuire alla perdita di peso attraverso la riduzione dell’apporto energetico e attraverso la regolazione della sazietà”.
In commercio, si trova un buon assortimento di spezie contenenti capsaicina: ci sono i peperoncini comuni, il peperoncino di Cayenna, jalapenos, habanero, la paprika dolce e tabasco. Tutte queste spezie piccanti sono facilmente accessibili e si conservano per lunghi periodi di tempo.

Non solo piccanti: la Curcuma contrasta grasso addominale e riduce il colesterolo

169398

Un’altra spezia molto preziosa è la curcuma. 
Usata come agente anti-infiammatorio e ritenuta efficace contro il dolore nei disturbi gastro-intestinali e i problemi mestruali, deve le sue qualità alla curcumina. Chiarisce la Dottoressa: “La curcumina è il principio attivo della curcuma e alcune ricerche scientifiche suggeriscono che questa molecola possa regolarizzare il metabolismo dei lipidi e che sia utile anche per smaltire il grasso addominale. Inoltre aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi”.

Cannella: per aumentare il metabolismo e ridurre la glicemia

13881

Sapore intenso, ricca di antiossidanti, vitamine e minerali: la cannella è un vero passepartout. Questa gustosa spezia può essere utilizzata in piatti dolci e salati e vanta anche la capacità di aumentare il metabolismo. Questa spezia incrementa la sensibilità all’insulina riduendo la glicemia – entrambi i componenti chiave per perdere peso e soprattutto utile per la gestione del diabete.

Senape: per insaporire le pietanze

147171

Gustosa, perfetta per insaporire le carni e anche dietetica.
La senape non aggiunge solo gusto alle pietanze! i semi di senape aumentano anche il tasso metabolico del 25%  questo significa che aggiungere meno di un cucchiaino di senape al pasto può comportare la combustione di 45 calorie in più all’ora. Sottolinea Melani “Una ricerca pubblicata lo scorso anno la considera un utile reagente naturale per il trattamento dell’obesità”.

Cumino, per ridurre la massa grassa e i centimetri del girovita

163479

Gli studi dimostrano che solo 1 cucchiaino di questa spezia al giorno può aumentare i risultati della perdita di peso (aiutando a perdere 3 volte più grasso corporeo). “Inoltre, questa spezia coadiuva nella gestione del  colesterolo riducendo quello “cattivo” e il rischio di problemi alle coronarie. il cumino riesce a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue abbassando la glicemia alla pari dei farmaci antidiabetici”, chiarisce la nutrizionista. Da uno studio sperimentale su donne in sovrappeso si ha anche diminuzione del quantitativo di massa grassa, riducendo i cm del girovita.

Fondamentale il regime alimentare nel suo complesso

In conclusione va comunque sottolineato che nessuna spezia può essere risolutiva per perdere peso se non viene accompagnata da una corretta alimentazione. “I risultati si ottengono quando si mettono in atto scelte alimentari consapevoli e durature nel tempo o ci si affida alla consulenza di un professionista che ci indirizza verso soluzioni equilibrate e personalizzate per vivere meglio e rimanere in forma”.

Elisa Nata
gennaio 2019




https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *