La statua di Salah «eroe d’Egitto» che fa discutere


Al World Youth Forum di Sharm el Sheikh è stata esposta una scultura in onore dell’eroe egiziano Mohamed Salah. Un artista ha dato la propria «visione» del campione del Liverpool, con una scultura che già fa discutere. A molti infatti non risulta molto somigliante al calciatore, anche se si tratta di una riproduzione non fedele ma un po’ caricaturale del talento egiziano, come riporta la Cnn. Lo scultore egiziano Mai Abdel Allah ha scelto di ritrarlo nella classica posa post-gol, con le braccia aperte che esultano. Sembra la degna prosecuzione artistica di quella di Cristiano Ronaldo, presentata più di un anno fa all’aeroporto di Madeira, e poi sostituita saggiamente con una un po’ più somigliante al calciatore.

Sui social, intanto, la scultura è stata paragonata a «Beavis e Butthead», personaggi di un cartone animato di Mtv e a un personaggio del film «Mamma ho perso l’aereo», uno dei due ladri. Salah, che ha guidato la nazionale alla prima qualificazione a un Mondiale in quasi 30 anni, negli ultimi mesi si è scontrato con le autorità calcistiche nazionali per questioni relative all’uso della sua immagine e per la deludente performance della nazionale al torneo in Russia. Ad agosto, ha accusato la propria federazione di aver ostacolato la preparazione ai Mondiali di quest’anno.

5 novembre 2018 (modifica il 5 novembre 2018 | 19:36)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *