la quarta tappa va a Daryl Impey –


CAMPBELLTOWN (AUSTRALIA) – Daryl Impey vince la quarta tappa del Tour Down Under. Il campione in carica della corsa australiana si riscatta dopo il terzo posto nella terza frazione e brucia sul traguardo il neozelandese Patrick Bevin, che rimane leader della classifica generale.

FUGA Thomas De Gendt trascina con sé cinque corridori per provare la fuga e dopo 50 km ha più di 5’ di vantaggio. Il gruppo, però, aumenta l’andatura e non di poco. Sulla salita di Montacute, i fuggitivi perdono terreno e iniziano a faticare. Dei battistrada, solo Miles Scotson continua a spingere, ma a 7 km dal traguardo il plotone è sempre più vicino. In cima a Montacute sono solo 10’’ di distanza e a 2 km dall’arrivo di Campbelltown ci sono 20 atleti pronti a scattare.

VOLATALuis Leon Sanchez, spagnolo dell’Astana, prova l’allungo sul rettilineo. Patrick Bevin, leader della classifica generale, rimane a ruota e sembra sia in grado di vincere la seconda tappa in tre giorni. Daryl Impey, però, ne ha di più e spinge fino all’ultimo metro, staccando tutti gli altri. Il sudafricano alza le braccia al cielo sul traguardo di Campbelltown, Bevin è secondo e grazie ai 6’’ di abbuono allunga su Peter Sagan nella classifica di leader. Ora, però, il neozelandese deve preoccuparsi proprio di Daryl Impey, vincitore della corsa nel 2018 e distante 7’’ dalla maglia ocra di leader. Primo degli italiani Diego Ulissi, settimo al traguardo. La quinta tappa si correrà da Glenelg a Strathalbyn, una frazione di 149,5 km, adatta alle gambe di Elia Viviani.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *