«La manovra non espone a rischi» –


La manovra «non espone a rischi la stabilità finanziaria dell’Italia né degli altri paesi dell’Unione europea». Lo scrive il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nella lettera di risposta inviata a Valdis Dombroviskis e Pierre Moscovici dopo i rilievi di Bruxelles. «Riteniamo infatti che il rafforzamento dell’economia italiana sia anche nell’interesse dell’intera economia europea», si legge nella missiva.

LEGGI ANCHE Manovra, Moscovici torna a bacchettare l’Italia

«Qualora i rapporti deficit/Pil e debito/Pil non dovessero evolvere in linea con quanto programmato, il Governo si impegna a intervenire adottando tutte le necessarie misure affinché gli obiettivi indicati siano rigorosamente rispettati». Lo ha scritto il ministro dell’Economia Giovanni Tria nella lettera di risposta ai rilievi Ue sulla manovra.

«Pur riconoscendo la differenza delle rispettive valutazioni, il Governo italiano continuerà nel dialogo costruttivo e leale così come disciplinato dalle regole istituzionali che governano l’Area Euro. Il posto dell’Italia è in Europa e nell’area Euro». Lo scrive il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nella lettera di risposta inviata al vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, e al Commissario per gli Affari economici, Pierre Moscovici.

 


Lunedì 22 Ottobre 2018, 12:29 – Ultimo aggiornamento: 22-10-2018 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *