La domenica degli ultrà: colpito un bus di tifosi granata, si svuota la curva della Lazio



Gli irriducibili abbandonano la curva

Proprio a Roma dopo pochi minuti dall’inizio della gara con il Torino la Curva Nord laziale si svuotata nella zona di solito occupata dagli ultras degli Irriducibilidella Lazio. stato il gesto compiuto degli stessi Irriducibili, la frangia pi calda della tifoseria biancoceleste, gemellata con quella interista, in segno di protesta contro la decisione di non far entrare nello stadio, in occasione della gara Lazio-Torino in corso, uno striscione in ricordo di Daniele Belardinelli. Poco prima lo stesso striscione, con su scritto Un ultras non muore mai? Daniele con noi, era stato esposto nell’adiacente piazza di Ponte Milvio alla presenza di circa un centinaio di tifosi.

Striscioni a Parma

Due striscioni con la scritta Ciao Ded sono apparsi allo stadio Tardini nei settore degli ultras del Parma e della Roma. A inizio partita sono stati i supporter emiliani ad omaggiare cos il tifoso investito ed ucciso prima del match fra Inter e Napoli. Poi, attorno al 10’ sempre del primo tempo, la replica dei giallorossi in trasferta.

29 dicembre 2018 (modifica il 29 dicembre 2018 | 17:03)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *