Juventus, Ramsey subito dipende da Khedira –


TORINO – Sempre Ramsey. Il mercato sta per imboccare il rettilineo finale con gli ultimi otto giorni di trattative ma la Juve continua ad essere protagonista. Su diversi fronti. Il principale riguarda ancora il centrocampista gallese dell’Arsenal: tutto è stato ormai sistemato, con la prima parta di viste svolte in segreto nei giorno scorsi dal giocatore e la firma sul pre-accordo che da febbraio diventerà il contratto che lo legherà, dalla prossima estate e per cinque anni, ai bianconeri. C’è però un aspetto che mantiene Aaron d’attualità per un possibile sbarco anticipato già in questa finestra.

KHEDIRA – Riguarda le condizioni di Sami Khedira, infortunatosi al ginocchio prima della sfida con il Chievo. Oggi il giocatore effettuerà gli esami e si avverte un pizzico di apprensione alla Continassa. La speranza, naturalmente, è che non si tratti nulla di grave e che il contrattempo del colpo subito in allenamento possa avere conseguenze limitate. In caso contrario, invece, si imporrebbe una riflessione concernente anche il mercato. Perché la Juve non potrebbe affrontare la seconda parte di stagione, quella decisiva, con la coperta corta a centrocampo per un periodo troppo lungo. E’ già successo nel girone d’andata che fossero contemporaneamente assenti sia Khedira sia Emre Can: Allegri ha tamponato la situazione inventando Cuadrado interno di centrocampo, così come Bernardeschi, arretrato in alcune occasioni in quella posizione. Ora il colombiano sarà fuori almeno fino a fine marzo e quindi una di queste opzioni viene meno.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio


Real: Marcelo chiede di essere ceduto alla Juve


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *