Juventus, l’effetto Ronaldo tira la volata: il titolo sale del 38,91%


stata la Juventus il titolo principe del listino di Piazza Affari nel 2018. Al punto che mentre la Borsa milanese ha chiuso il 2018 in perdita di oltre il 16%, le azioni della societ bianconera hanno guadagnato addirittura il 38,91% conquistando lo scudetto di Piazza Affari. A molta distanza dalla Juventus, tra i nomi migliori, segue Campari, con un +14,58%,e al terzo posto si collocano Poste Italiane con un rialzo dell’11,30%

Tra le societ peggiori in termini di performance, in un anno decisamente negativo per le borse mondiali e per il risparmio gestito — oltre che per il riesplodere dell’effetto spread, — si collocano i titoli del settore bancario e del risparmio gestito. Azimut per oltre il 40%, la seconda banca italiana, Unicredit, reduce da un aumento di capitale monstre nel 2017 di 12 miliardi di euro, lascia sul terreno il 36,5&, mentre il gruppo industriale Prysmian arretra del 35%.

dunque l’effetto Juventus uno degli elementi pi sorprendenti dell’anno borsistico 2018. La corsa del dei bianconeri stata favorita sicuramente dall’effetto Ronaldo, che rappresenta un brand a s stante oltre che un calciatore di primo piano. Spinta dai rialzi del titolo salita anche la capitalizzazione di Borsa di Juventus, che ha superato di slancio il miliardo di euro al punto entrare nel Gotha delle societ del Ftse Mib, i 40 titoli a maggiore capitalizzazione del listino italiano. Non si tratta di pura gloria, ma di un successo che si autoalimenta. I fondi indice (Etf) che investono sul paniere complessivo del Ftse Mib da fine dicembre includono anche le azioni della societ della squadra guidata da Allegri. Questo elemento tecnico porta ad ulteriori acquisti per il solo fatto che Juventus deve essere rappresentata nei portafogli a causa del suo peso specifico, oltre che per i suoi risultati.

31 dicembre 2018 (modifica il 31 dicembre 2018 | 12:20)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *