Ischia, una casa alla vedova Buono tredici anni dopo la frana –


Dopo 12 anni e 7 mesi dalla frana del Monte Vezzi, sull’isola di Ischia, il Comune ha concesso una casa alla signora Orsola Migliaccio che in quella tragedia perse il marito Luigi Buono e le sue tre figlie, Anna, Maria e Giulia. Ne dà notizia, con un post su facebook, il Sindaco di Ischia, Vincenzo Ferrandino, che a corredo di alcune foto scrive: «Oggi è un giorno bello: Orsola finalmente ha firmato il contratto d’uso gratuito del suo nuovo alloggio situato in via Michele Mazzella, nei pressi del Tribunale. La soddisfazione traspare dai nostri occhi».

Quel tragico 30 aprile 2006 uno smottamento di fango e detriti alle prime luci del giorno distrusse la casa dove la famiglia abitava. La casa è stata concessa alla vedova in comodato gratuito. Fino ad oggi la donna ha vissuto in un container. La casa dove alloggerà Orsola Migliaccio è l’ex casa del custode adiacente all’ex liceo classico di Ischia, poi divenuto sede della sezione distaccata di Ischia del Tribunale ed ora, da settembre scorso, sede dell’I.I.S Cristofaro Mennella.


Venerdì 23 Novembre 2018, 18:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *