IoT enterprise, contano sicurezza e connettività –


HPE Aruba

HPE Aruba ha presentato le sue nuove proposte ideate per aiutare i clienti enterprise a semplificare l’adozione dell’IoT.

Innanzitutto la soluzione Aruba ClearPass Device Insight. Questa mette a disposizione un unico punto di riferimento per la visibilità dei dispositivi. E si avvale di tecniche di discovery automatizzato, fingerprinting basato su machine learning e identificazione.

Arrivano anche i nuovi access point HPE Aruba 530 e 550 Series, un’estensione della famiglia di access point 802.11ax (Wi-Fi 6) IoT-ready. Insieme, queste soluzioni permettono alle aziende di eliminare gli ostacoli alla connettività e alla sicurezza. Riducendo nel contempo i costi operativi e la complessità associata alla gestione IoT.

IoT per le aziende: sicurezza innanzitutto

Nell’affrontare le strategie IoT, spiega HPE Aruba, le aziende devono risolvere nuove sfide nelle aree della sicurezza e della connettività. Ogni giorno vengono aggiunti alla rete oltre 14 milioni di nuovi dispositivi connessi.

L’esplosione di queste tipologie di dispositivi enormemente differenti e imprevedibili rende inadeguate le tradizionali tecniche di profilazione manuale dei dispositivi stessi. E fa diventare assolutamente necessaria l’automazione per riuscire a proteggere l’IoT.

A incrementare ulteriormente la complessità, molti dispositivi risultano spesso connessi a più reti sovrapposte. Le quali tipicamente supportano ciascuna un unico genere di connettività, come Wi-Fi, Bluetooth 5 o Zigbee.

HPE ArubaLa nuova soluzione Aruba ClearPass Device Insight sfrutta tecniche di machine learning e crowdsourcing per automatizzare le operazioni di discovery e fingerprinting di tutti i dispositivi connessi e IoT. Ciò, su qualsiasi rete cablata e Wi-Fi, indipendentemente dal relativo fabbricante.

La tecnologia avanzata del Data Science Laboratory di HPE Aruba si avvale di funzioni deep packet inspection (DPI) su misura per creare profili comportamentali che consentono di ottenere un fingerprinting di precisione. La piattaforma di cloud delivery di ClearPass Device Insight fa leva sull’esperienza condivisa dalla community per identificare i dispositivi che vengono rilevati per la prima volta.

In combinazione con Aruba ClearPass Policy Manager e con le funzionalità di sicurezza di Aruba Dynamic Segmentation, i team IT possono automatizzare l’autenticazione e l’applicazione delle policy fino al livello di dispositivo e di utente. Applicando regole o policy di accesso differenti in base al ruolo attribuito al singolo dispositivo. Se un qualsiasi dispositivo dovesse mostrare un comportamento anomalo, ClearPass è automaticamente in grado di isolarlo in quarantena o di rimuoverlo dalla rete.

Connettività IoT: i nuovi access point Wi-Fi 6

HPE Aruba ha inoltre ampliato il proprio portafoglio di access point 802.11ax IoT-ready di nuova generazione. Con nuovi dispositivi progettati per affrontare i crescenti requisiti di prestazioni wireless e accelerare l’adozione di soluzioni IoT.

Quando le aziende consolidano molteplici reti su un’unica infrastruttura convergente, i team It possono ridurre la complessità e aumentare il Roi dando corso all’esecuzione della propria strategia IoT. Una rete convergente semplifica l’inserimento dell’IoT attraverso il discovery automatizzato degli endpoint. E fornisce un framework comune per policy applicabili a dispositivi mobili, utenti e cose.

Come i modelli 510 Series presentati a novembre 2018, anche i nuovi access point 530 e 550 Series eliminano la necessità di gateway IoT e dei complicati requisiti di gestione della rete che ne derivano. Permettendo così  ai team It di connettere facilmente un insieme diversificato di sensori e dispositivi IoT che utilizzano protocolli differenti. Il supporto dei protocolli Wi-Fi, Bluetooth e Zigbee da parte dei nuovi access point permette alle aziende di connettersi al 74% dei dispositivi IoT oggi esistenti.

Un ulteriore vantaggio degli AP 530 e 550 Series è costituito dal fatto che Wi-Fi 6 migliora l’autonomia dei dispositivi IoT alimentati a batteria. Il protocollo permette infatti ai dispositivi IoT di restare inattivi fintanto che non occorra trasmettere dati. Di conseguenza, i dispositivi IoT alimentati a batteria si avvalgono di un significativo risparmio energetico riducendo le finestre di manutenzione per il personale It.

I miglioramenti dell’efficienza offerti da Wi-Fi 6 portano a un’infrastruttura maggiormente performante ed efficiente. Oltre che a una migliore esperienza per tutti i client sulla rete.

Disponibilità delle nuove soluzioni HPE Aruba

Le consegne di ClearPass Device Insight ai clienti inizieranno ad aprile 2019, con il costo di un abbonamento annuale che parte da 1.260 dollari per 100 dispositivi.

Gli access point Aruba 530 e 550 Series saranno disponibili da aprile 2019. Il prezzo base di listino negli Stati Uniti è di 1.495 dollari per i modelli 530 Series e 1.895 dollari per i modelli 550 Series.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di HPE Aruba, società Hewlett Packard Enterprise, a questo link.


https://www.youchannel.org/feed/

Cerchi un autonoleggio ?

Scegli ora: Autonoleggio Economico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *