Inter, Marotta rilancia su Darmian Juventus, arriva Romero


Il giorno di Piatek arrivato. Dopo la sfida di ieri pomeriggio fra la squadra del presente, il Genoa, e quella del futuro, il Milan, oggi le due dirigenze si incontreranno per definire il passaggio del “Pistolero” in rossonero. Resta da decidere se verr inserita nell’affare una contropartita tecnica o verr alzata la cifra cash da versare nelle casse di Preziosi. Riepilogando: Bertolacci il preferito dal club ligure ma accetterebbe una partenza anticipata verso Genova solo se il Milan gli riconoscesse una buonuscita; il presidente del Genoa gradirebbe Plizzari ma i rossoneri, che intendono puntare sui giovani, dovrebbero essere masochisti per privarsi del portiere che viene considerato l’erede di Donnarumma; Leonardo ha provato, senza esito, a offrire Halilovic e Jos Mauri che non interessano per al Genoa. L’alternativa alzare la cifra da 35 milioni a 37-38. Resta da vedere, inoltre, se Higuain, che ieri non si recato a Milanello restando asserragliato nella sua villa sul lago di Como, oggi riuscir ad ottenere il via libera per partire per Londra e sostenere le visite mediche per il Chelsea.

Inter

L’Inter impegnata su pi fronti. Il pi caldo relativo al rinnovo di Icardi: tutte le parti coinvolte, dopo aver alzato i toni nei giorni scorsi, sono concordi nel prevedere una fumata bianca. Poi ci si potr concentrare sugli ingressi – Marotta si inserito nella trattativa della Juventus con Darmian, a cui ha offerto un ingaggio pi alto di quello proposto dai bianconeri – ed eventualmente sulle uscite. Gagliardini, ad esempio, interessa alla Fiorentina ma il centrocampista poco propenso a lasciare Milano con la formula del prestito.

Juventus

Romero un giorno andr alla Juve, si mossa meglio. Parola del direttore sportivo del Genoa, Giorgio Perinetti, che conferma la destinazione bianconera per il difensore rivelazione di questa prima parte di stagione. I club definiranno a breve l’affare che prevede un acquisto immediato da parte dei bianconeri e un prestito di 18 mesi ai rossoblu, ovvero per questa seconda met di stagione e per tutta la prossima. Serve ancora trovare la quadra sulle cifre (il Genoa chiede 20-25 milioni) e un fattore importante nella trattativa pu diventare Marko Pjaca. Il croato non soddisfatto alla Fiorentina e la Juve vorrebbe girarlo ai liguri: si attende l’ok del giocatore. La Juve continua a lavorare su Darmian, nonostante l’inserimento dell’Inter: Spinazzola dovrebbe per anche accettare il Bologna. L’Arsenal, intanto, valuta Audero, portiere della Sampdoria di propriet dei bianconeri.

Napoli

Casa Napoli: il Psg non molla la presa su Allan. Il presidente De Laurentiis a Parigi per motivi personali e aspetta un’offerta, che finora non stata formalizzata, non inferiore gli 80 milioni. L’impressione che l’obiettivo sia arrivare a 100 per dare il via libera al brasiliano. Con Verratti infortunato e Rabiot diretto a Barcellona, i francesi ufficializzeranno la richiesta?

Roma

La Roma lavora per la prossima stagione: fari su Gianluca Mancini, centrale dell’Atlanta. Sembra impossibile strappare ora il difensore ai bergamaschi, si punta ad anticipare la definizione dell’affare magari inserendo Defrel. L’attaccante francese in prestito alla Sampdoria, ma di propriet giallorossa, vorrebbe avere pi spazio e vedrebbe di buon occhio la soluzione Atalanta. La societ potrebbe cos abbassare la richiesta di 25 milioni per Mancini. E chiss che questa mossa non possa convincere la societ nerazzurra a liberarlo subito.

Lazio

La Lazio pensa alla difesa: oltre a Zappacosta (non si sblocca la trattativa con il Chelsea), rispunta il belga Boyata, in scadenza con il Chelsea, per il reparto centrale, specie dovesse essere ceduto Wallace. Il macedone Ademi della Dinamo Zagabria , invece, una pista per il centrocampo: costa 6 milioni.

Bad boys

Bad boys cambiano maglia. Mario Balotelli, dopo un semestre raccapricciante al Nizza in cui non ha segnato nemmeno un gol, si accasa al Marsiglia che, per 17 partite, gli verser un ingaggio da 3 milioni. Kevin Prince Boateng, al termine di una carriera fra salite ripide e discese ardite, passa al Barcellona in prestito oneroso – 2 milioni – con diritto di riscatto. L’operazione rientra nell’accordo di collaborazione siglato fra i blaugrana e il Sassuolo. Dopo essersi accaparrata la scorsa estate Marlon, giovane di scuola catalana, la societ di Squinzi si aspetta altri talenti della cantera da far crescere in Emilia. Nel frattempo il Bara che ha gi mandato pi volte emissari al Mapei Stadium a visionare Sensi: obiettivo, un diritto di prelazione per la prossima stagione.

22 gennaio 2019 (modifica il 22 gennaio 2019 | 10:52)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *