Inter-Genoa 5-0, pagelle: reattivo Gagliardini, Brozovic leader; fairplay Kouamé


Handanovic: 6
Una sola parata e un passaggio su cui rischia l’autorete.

D’Ambrosio: 5,5
Imbocca il tunnel e ne prende pure uno da Lazovic.

Skriniar: 6,5
A turno cancella chi gli passa davanti.

De Vrij: 6,5
Vicino al gol, mentre non fa avvicinare nessuno alla porta.

Dalbert: 6,5
Si vede che ha pi fiducia nelle giocate e in chiusura.

Gagliardini: 8
Prima doppietta in carriera. Reattivo, decisivo, onnipresente in mediana e sotto porta.

Brozovic: 7
Leader riconosciuto, ovunque: corre per lui e gli altri. Un dizionario del calcio, detta sempre il passaggio giusto.

Joao Mario: 7,5
Redivivo. Suggerisce un assist (non accadeva da settembre 2017), segna un gol (non accadeva dal 28 gennaio 2017). Ha consacrato la rinascita.

Politano: 7
Il raddoppio un taglio preciso a incidere la difesa genoana. Esprime qualit su cross e assist.

Martinez: 5
Dopo un minuto sbaglia un gol, l’errore lo innervosisce. Frenetico e quindi poco lucido.

Perisic: 6,5
tornata la corsa facile, il cross semplice, la giocata utile.

Keita: 6,5
Entra e suggerisce due palloni buoni per Lautaro.

Borja Valero: 6
Nell’ultimo quarto d’ora c’ solo da gestire.

Nainggolan: 6,5
La buona notizia il gol del 5-0. L’ottima notizia il recupero anticipato.

Spalletti: 7,5
Il secondo posto un premio meritato con gol, gioco e spettacolo.

Radu: 5,5
Prende 5 reti, sulla quarta poteva far meglio. Fa una paratona su Perisic.

Biraschi: 4,5
Colpevole sul primo gol. Dalla sua parte si infila chiunque, senza chiedere permesso.

Romero: 5
Un’altra crepa nel muro che, grazie a lui, si sfalda come sabbia.

Gunter: 5,5
L’unico ad avere idee e voglia. Poi si arrende.

Pereira: 5
Apparecchia sempre la strada agli interisti, manca solo gli porti la merenda.

Romulo: 5,5
Tenta di tirare su la squadra, ma gli altri sono un peso morto.

Sandro: 5
Pensa solo a menare e protestare. Ok la personalit, con i piedi un disastro.

Bessa: 5
Leggero e lezioso. Non sa adattarsi alla partita.

Lazovic: 5,5
Svagato e bruciato da Politano sul raddoppio. Per il pi insistente, ha giocate interessanti e un tunnel d’autore a D’Ambrosio.

Pandev: 5
Amatissimo e applaudito ex. Per davvero non la vede mai.

Kouam: 6
Danza sul pallone, lo accarezza come un felino. Sullo 0-0 si autoaccusa di aver toccato e restituisce una rimessa all’Inter: gesto da applausi.

Piatek: 5,5
Entra a inizio ripresa e colpisce di testa. Servito poco, uno spreco non farlo giocare.

Veloso: 5,5
La partita gi finita quando mette piede in campo.

Juric: 4,5
Il Genoa burro sciolto. Messo male in campo, senza idee n la cattiveria che ci si aspetta da una sua squadra.

3 novembre 2018 (modifica il 3 novembre 2018 | 23:00)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *