Inter-Atalanta 0-0 , pagelle: Miranda si mangia Gomez, Icardi troppo lontano; Ilicic insegna calcio


Queste le pagelle dell’Inter, fermata sullo 0-0 dall’Atalanta a San Siro nel posticipo della 31ª giornata di serie A:
Handanovic: 6
Zero parate. Inizia bene la manovra con i piedi.
D’Ambrosio: 5,5
Dalla sua parte c’è qualche sofferenza in più.
Miranda: 6,5
Mai in difficoltà: finisce per mangiarsi Gomez.
Skriniar: 5,5
Fatica quando deve uscire a prendere Ilicic.
Asamoah: 6
Spinge bene, qualche licenza difensiva è pericolosa.
Brozovic: 6
Festeggia con l’infortunio la 150ª presenza. Venti minuti bene, poi si fa male: salta Frosinone.
Gagliardini: 5
Perde due palloni sanguinosi e lancia il contropiede dell’Atalanta. Senza Brozovic per lui è un morire.
Politano: 6
Un gran assist a Icardi e un’altra occasione buttata. Sfinito dai tanti rientri.
Vecino: 6
Da trequartista inizia benone e sfiora il gol. Costretto ad abbassarsi perde vivacità.
Perisic: 5
Non gli vengono neppure le rimesse con le mani. Scarico non indovina un cross.
Icardi: 5,5
Il ritorno senza fascia a San Siro un po’ gli pesa. Sbaglia un gol non da lui, però serve un assist e sfiora di testa la rete. È troppo lontano dalla porta.
Nainggolan: 5
Sostituisce Brozovic, ma nel match non ci entra mai per davvero.
Borja Valero: 6,5
L’ingresso porta ordine, idee e gioco a un’Inter che si stava spegnendo.
Spalletti: 6
L’infortunio di Brozovic gli fa saltare il piano. Spreme un punto da un match difficile, tiene le altre a distanza: in sintesi missione compiuta.

Queste invece le pagelle della squadra di Gasperini, che sale comunque al quarto posto accanto al Milan, sconfitto sabato dalla Juventus:
Gollini: 6,5
L’esordio è una parata su Vecino. Poi due gran uscite: su Icardi (soprattutto) e Nainggolan.
Mancini: 6,5
Non ha mai un momento di indecisione.
Djimsiti: 6,5
Al centro della difesa è chirurgico, spostato di lato puntuale.
Palomino: 6,5
La scivolata su Politano è un gol tolto all’Inter. Sbaglia solo un’uscita su Icardi. Si arrende ai crampi dopo un’ora.
Hateboer: 6,5
Gran spinta per tutto il match: nei contrasti poi è imbattibile.
De Roon: 6
Lì in mezzo c’è parecchio traffico, gestisce e a volte patisce.
Freuler: 6
Il cemento che incolla la diga di Gasperini.
Castagne: 6
Un po’ soffre Politano, però salva pure un gol sulla girata di Icardi.
Pasalic: 5
L’uomo mancante, disperso sulla trequarti fin da subito.
Ilicic: 6,5
Manovra l’Atalanta come fosse un pilota d’aereo: quando parte in progressione sembra decollare. I compagni non lo seguono, insegna calcio un tempo poi cala.
Gomez: 5
Il più penalizzato dall’assenza di Zapata. Sente il peso dell’attacco, ma non ha la spalla con cui dialogare e finisce per restare muto.
Masiello: 6
Entra e si piazza nel cuore della difesa con autorità e tempi giusti.
Gasperini: 6
Ancora non riesce a vincere a San Siro con l’Inter. Il punto è meritato, gli fa agganciare il Milan e lo porta in zona Champions. Però senza Zapata non riesce a essere pericoloso e si accontenta.

7 aprile 2019 (modifica il 7 aprile 2019 | 21:46)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *