Intelligenza artificiale e cloud fanno funzionare gli ascensori –


Kone

Watson IoT è la piattaforma Internet of Things di Ibm per la gestione e distribuzione dei dati e per gli insight mediante intelligenza artificiale. Un interessante esempio di caso d’uso di Watson IoT arriva da Kone, tra le aziende leader nel settore degli ascensori e scale mobili.

Nel proprio blog su Watson, Ibm spiega che Kone utilizza l’intelligenza artificiale di questa piattaforma per rendere più smart i suoi ascensori. Una tecnologia, quella degli ascensori, che è ormai in circolazione da più di 150 anni e che i cittadini danno per scontata. E che, tuttavia, può far sprecare molto tempo ed energia.

Pertanto, le aziende del settore cercano soluzioni per ascensori più veloci, che utilizzino il tempo e l’energia in modo più efficiente.

La manutenzione predittiva di Watson IoT

Gli ascensori intelligenti sono anch’essi ormai in circolazione da oltre un decennio, e sostituiscono i pulsanti con delle keypad. Raggruppando le persone, questi ascensori riescono a essere più efficienti del 50% rispetto a quelli tradizionali.

Tuttavia, avere semplicemente ascensori, scale mobili e soluzioni correlate di alta qualità, da solo non è più sufficiente. L’intelligenza artificiale sta aiutando i produttori di ascensori a prevedere i problemi, migliorare i servizi di assistenza e gestire il traffico in modo più efficiente. Ed è in tale contesto che Kone ha avviato una collaborazione con Ibm basata su Watson IoT. Allo scopo di fornire servizi di manutenzione predittivi ed esperienze più personalizzate.

La prima implementazione concreta dell’impiego di Watson IoT da parte di Kone è costituita dai servizi connessi 24/7. L’offerta utilizza la piattaforma Watson IoT con Predictive Maintenance Insights per portare i servizi intelligenti su ascensori e scale mobili.

Collegando gli ascensori al cloud e analizzando i dati prodotti da ogni ascensore, Kone può “ritagliare su misura” la manutenzione perfetta per ogni singolo ascensore. Ciò si traduce in meno guasti, riparazioni più veloci, maggiore disponibilità e maggiore tranquillità per i clienti.

Intelligenza artificiale e cloud all’opera

Il sistema, basato sull’intelligenza artificiale, non solo sintetizza i dati in arrivo, ma li analizza per dare un senso ai segnali che riceve. Ad esempio, una lettura della temperatura leggermente al di sopra del normale può essere un’indicazione di problemi al motore. Ma Watson IoT può anche notare se è una giornata calda, che potrebbe anch’esso essere un fattore importante.

Quando un ascensore invia indicatori di potenziali problemi, Watson IoT può pianificare la manutenzione o annotare un dato insolito per riferimento futuro. I sensori e i sistemi connessi agli ascensori e alle scale mobili nel centro di manutenzione di Kone condividono i dati.

I dati analizzati possono essere forniti ai tecnici dell’assistenza. I quali, a loro volta, possono identificare i problemi e prenotare in anticipo i pezzi di ricambio corretti, prima di raggiungere il sito. Con l’analisi in tempo reale, è possibile prendere decisioni intelligenti e proattive su come risolvere potenziali problemi prima che essi si verifichino.

Kone utilizza anche Ibm Cloud per raccogliere e archiviare i dati delle attrezzature, creare applicazioni e sviluppare nuove soluzioni.

Smart building e smart city

Sempre più spesso, gli ascensori diventeranno un componente chiave delle città intelligenti, secondo Kone e Ibm. Le smart city, i centri urbani connessi a Internet che utilizzano IoT e intelligenza artificiale, useranno le risorse in modo più efficiente. Aggiungere intelligenza all’infrastruttura di una città, sottolinea Ibm, può agevolare la mobilità e migliorare la qualità della vita delle persone.

Nei prossimi anni, Kone ha intenzione di connettere a servizi basati su cloud il suo centro di manutenzione globale di oltre un milione di ascensori, scale mobili e porte. L’azienda spera, raccogliendo grandi quantità di dati dalle apparecchiature e utilizzando analisi e connettività sofisticate, di ottenere ascensori che funzionano meglio e più efficienti nel consumo energetico.

Per Kone l’intelligenza artificiale sta dunque rivestendo un ruolo significativo nella trasformazione digitale dell’azienda. Con vantaggi sia per i tecnici, che possono avere tutte le informazioni di cui hanno bisogno a portata di mano. Sia per i clienti, che possono anche accedere a Kone Care Online per vedere in tempo reale come l’azienda sta affrontando problemi di manutenzione e riparazioni.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *