Infortunio CR7, Juve sollevata: «Mi conosco: con l’Ajax sarò in campo»


Alla fine, dopo tanta apprensione, ci ha pensato proprio Cristiano Ronaldo, nella notte di Lisbona, a tranquillizzare il mondo Juve. Non sono preoccupato per questo infortunio e non ho paura, conosco bene il mio corpo. Credo che in una o due settimane sar a posto.
Il fenomeno si fermato ieri sera al 30’ di Portogallo-Serbia, gara valida per le qualificazioni a Euro 2020: problema ai flessori della coscia destra stata la prima diagnosi, in attesa dei controlli pi approfonditi che verranno eseguiti oggi a Torino. CR7 rientrer subito in Italia (anche se si era pure fatta l’ipotesi di controlli gi a Lisbona) ed effettuer gli esami strumentali che faranno chiarezza sui tempi di recupero.

Paura passata

Inutile dire che la paura stata tanta dopo aver visto Cristiano interrompere la corsa durante un scatto, fermarsi e chiedere il cambio, con una evidente smorfia sul viso. Il pensiero in casa bianconera corso immediatamente alla Champions League e ai quarti di finale con l’Ajax. L’andata in programma il 10 aprile, il ritorno il 16. Ci sono dunque 15 giorni a disposizione del portoghese per recuperare. Ora bisogner attendere il responso degli esami ma un po’ pi di serenit arrivata gi con le parole dello stesso Ronaldo: entro due settimane sar a posto. Una tempistica che coincide perfettamente con il primo round di Amsterdam.

Ultimo infortunio col Villarreal

Era dal 2015-16 che Cristiano non subiva un infortunio muscolare: il 20 aprile 2016, vestito con la maglia del Real Madrid, contro il Villarreal si procur un problema al bicipite femorale della coscia destra che lo costrinse a saltare l’andata della semifinale di Champions con il Manchester City e le gare di Liga contro Rayo Vallecano e Real Sociedad. Quella stagione si concluse con il trionfo del Portogallo a Euro 2016, una vittoria agrodolce per il fenomeno che si infortun seriamente al ginocchio sinistro all’alba della finale con la Francia. L’eco dell’infortunio in Nazionale stata fortissima: sui media di tutto il mondo appare la notizia corredata dalle prime sensazioni del campione volte all’ottimismo. Allarme per Cristiano titola il quotidiano sportivo spagnolo Marca, che riporta anche le sue parole: Non sono preoccupato, conosco il mio corpo. Mentre As avanza dubbi sulla sua presenza contro l’Ajax: complicato spiega un analista medico interpellato dal giornale. L’argentino Clarin apre con: Cristiano si infortuna e allarma la Juve.
La stampa sportiva portoghese dedica invece l’apertura alle polemiche roventi, dopo l’1-1 della Nazionale campione d’Europa contro la Serbia, per un rigore non concesso al Portogallo. Cosa che ha fatto infuriare lo stesso Ronaldo, rimasto in panchina a seguire la gara dopo l’infortunio, che ha vivacemente protestato prima in campo e poi davanti alle telecamere nel dopo gara. Senza scusa dice A Bola, riferendosi al direttore di gara. Era rigore il titolo di Record.

26 marzo 2019 (modifica il 26 marzo 2019 | 09:36)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *