«Il ritmo non è male» –


INTERLAGOS«La macchina va anche meglio del Messico. Abbiamo ancora alcuni problemi che stiamo cercando di elaborare e comprendere. Ma il ritmo non sembra poi così male, quindi devo continuare a lavorarci». Lo ha detto Lewis Hamilton, che proprio in Messico ha vinto il suo quinto titolo mondiale e ora in Brasile vuole regalare alla Mercedes il titolo costruttori. 

FERRARI PERICOLOSA – Quando gli è stato chiesto quale scuderia sarebbe stata da temere nel weekend, ha risposto: «Forse la Ferrari». Hamilton ha vinto un Gran Premio brasiliano sotto la pioggia due anni fa – la sua unica vittoria fino ad oggi su questa pista – e la pioggia è prevista di nuovo anche questo fine settimana, il che potrebbe aumentare le sue possibilità di successo. «Adoro la pioggia. Mi piace guidare sotto la pioggia ma dobbiamo lavorare per assicurarci di essere abbastanza veloci sull’asciutto», ha concluso. 

Le news sulla Formula 1


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *