Il Real Madrid riacciuffa il Siviglia: 2-1 al Betis –


SIVIGLIA (SPAGNA) – Primo tempo più che positivo, secondo tempo in sofferenza, ma tanto basta al Real Madrid per sbancare il Benito Villamarin e riacciuffare al terzo posto in classifica il Siviglia. A regalare i tre punti ai blancos è il grande ex Dani Ceballos, che negli ultimi scampoli si prende la responsabilità di calciare la punizione vincente. Dell’ex Real, Canales, il momentaneo pareggio del Betis dopo la rete iniziale di Modric. Neppure un minuto in campo per un Isco sempre più ai margini del progetto Solari.

TUTTO SULLA LIGA

NON GIOCA PIÙ – Nonostante la lunga lista di assenti, che comprende i vari Marcos Llorente, Kroos, Asensio, Bale e Mariano, oltre al portiere titolare Courtois, pur di non lanciare in campo dall’inizio il mal sopportato Isco, per ora solo due da titolare sulle 17 della nuova gestione, Santiago Solari stravolge lo schema abituale, per reinventarsi un rivoluzionario 3-4-2-1, che alla prova dei fatti si rivela efficace, almeno a principio, contro il più ortodosso 4-3-3 proposto nell’occasione da Quique Setien. Neanche quindici minuti, così, e i blancos passano in vantaggio con un pauroso sinistro dal limite di Modric. Il croato ci riprova poco dopo, con meno fortuna. A sciupare l’occasione d’oro per il raddoppio, però, è Fede Valverde, che lanciato solo soletto davanti all’estremo difensore locale Pau Lopez, finisce per perdersi sul più bello.

MALEDETTI EX – La ripresa si apre con Benzema, vittima di un infortunio al dito di una mano, che cede il posto al giovane Cristo, e con il Betis che cresce notevolmente. Il più vivace è l’ex Canales, che varcato il 20’, trova la zampata vincente che vale il pareggio. Rete inizialmente annullato dalla terna per fuorigioco, ma la revisione del Var vale una gioia in differita al Benito Villamarin, che si anima per sospingere i beniamini di casa alla vittoria di prestigio. A trovare il gol, sul fronte opposto, però, è l’ex del Betis Dani Ceballos, che insacca un calcio di punizione negli ultimissimi scampoli. Beffa atroce per gli andalusi. Per i blancos, invece, è sorpasso, al giro di boa, sull’Alaves e aggancio al Siviglia, al terzo posto in classifica.

@andydepauli




https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *