il Manchester United batte l’Arsenal e passa agli ottavi. Otto su otto per Solskjaer –


LONDRA –  Il Manchester United espugna l’Emirates, batte l’Arsenal 1-3 e conquista la qualificazione agli ottavi di finale di FA Cup. Otto su otto con Solskjaer in panchina per i Red Devils, sempre vincenti in Premier e FA Cup con l’allenatore norvegese subentrato a Mourinho. 

UNO-DUE MANCHESTER –  Emery non rinuncia, tra i titolari, al futuro juventino Ramsey, schierato a supporto di Lacazette e Aubameyang. L’ex Alexis Sanchez in coppia con Lukaku compone il duo d’attacco dello United con Pogba a guidare la mediana.

Succede poco in avvio. Il ritmo stenta a decollare. La partita si interrompe per 2 minuti dal 17’. Il motivo, l’infortunio di Sokratis Papastathopoulos, costretto ad abbandonare il campo per una distorsione alla caviglia. Al 23’ ci prova Iwobi ma il sinistro del nigeriano è troppo centrale e viene bloccato da Romero. Alla prima sortita offensiva, il Manchester trova il vantaggio. Filtrante di Lukaku per l’inserimento di Sanchez, il cileno salta Cech e deposita in rete da posizione defilata. Non esulta l’ex Arsenal, nonostante i fischi dell’Emirates. Passano due minuti e Lingard raddoppia. Altro assist di Lukaku, Lingard solo in area, controlla e di piatto, con freddezza, batte per la seconda volta l’incolpevole Cech. Impiegano dieci minuti i Gunners per ritrovare efficacia in avanti. Merito di Ramsey. Serpentina del gallese sulla linea di fondo e Aubameyang, sfuggito alla marcatura di Shaw, accorcia le distanze a porta vuota e manda le squadre all’intervallo sull’1-2. 

MARTIAL LA CHIUDE –  Inizio di secondo tempo identico a quello della prima frazione con un prolungato stop per assistere un calciatore infortunato ancora dell’Arsenal, Koscielny, colpito involontariamente al volto dai tacchetti dello scarpino di Lukaku. Esce il francese, entra Ozil. Fuori anche Iwobi per Guendouzi. Il ritmo dell’Arsenal non decolla e il Manchester controlla.  Ci prova, invano, Lacazette al 73’ ma Romero respinge il tiro del francese. All’82’, il Manchester chiude il match. Contropiede condotto da Pogba, l’ex juventino tira dal limite dell’area, corta respinta di Cech e Martial deve solo spingere in rete il pallone dell’1-3 che fa esplodere i tifosi dei Red Devils. Finale nervoso e dieci minuti di recupero che non cambiano il risultato. Passa il Manchester. All’Arsenal resta solo l’Europa League. 

PASSA IL BRISTOL – Nell’altro anticipo di FA Cup, vittoria del Bristol City, 2-1, sul Bolton. Succede tutto nella prima mezzora. Vantaggio ospite con Beevers al 6′. Pari immediato con O’Dowda e raddoppio per Eliasson al 30′. 

FA CUP, Arsenal-Manchester United: tabellino e statistiche


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *