Il giallo malese e i miliardi spariti usati per «The Wolf of Wall Street»


Sembra la trama di un film, se non fosse che un film di mezzo, in questa storia, c’è davvero. Quattro miliardi di dollari spariti dal fondo d’investimento malese per lo sviluppo economico, almeno due manager di Goldman Sachs sotto accusa e un banchiere italiano, Andrea Vella, fino al mese scorso co-responsabile dell’investment banking in Asia, coinvolto. Si tratta dello scandalo di corruzione e riciclaggio che ruota attorno al fondo 1MDB, descritto ieri e raccontato per la prima volta dai giudici federali di Brooklyn.

La «mente» dello scandalo sarebbe il finanziere malese Low Taek Jho, che con i soldi avrebbe contribuito proprio al finanziamento del film «Wolf of Wall Street», pellicola che nel 2013 raccontò proprio la spregiudicatezza della finanza. Low Taek Joho è sparito nel nulla. Il fondo d’investimento su cui ruota l’affaire, 1Malaysia Development Bhd, vede Tim Teissner e Roger Ng, due ex banchieri del colosso di Wall Street, messi sotto accusa dai giudici federali. Leissner si è dichiarato colpevole di cospirazione per riciclaggio e tangenti ad alcuni funzionari governativi in Malesia ed Abu Dhabi, vedendosi confiscare qualcosa come 43,7 milioni di dollari che avrebbe ricavato dall’operazione.

Ad aiutarlo, secondo l’accusa, ci sarebbe l’italiano Andrea Vella, entrato in Goldman Sachs nel 2007, poi diventato partner e sostituito il mese scorso: sarebbe – secondo l’accusa e come riporta l’agenzia Bloomberg – il `co-conspirator´ numero 4 nelle incriminazioni annunciate ieri. Finora le indagini avevano rivelato che Low aveva sottratto miliardi di dollari attraverso operazioni finanziarie al fondo 1MDB. I giudici, secondo il New York Times, avrebbero allargato l’indagine, arrivando alla convinzione che un gruppo di persone con forti legami con l’ex primo ministro malese Najib Razak avrebbero sottratto somme ingenti al fondo per comprare dipinti, yacht, immobili e persino investire nel noto film di Martin Scorsese del 2013 che ha per protagonista Leonardo DiCaprio.

2 novembre 2018 (modifica il 2 novembre 2018 | 09:17)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *