Icardi, quale futuro? Ora spunta anche la possibilità concreta di uno scambio con Dybala


Il 26 maggio terminer il campionato ed tutto da vedere se per quella data Mauro Icardi nell’ordine: 1. scender dal lettino, 2. si metter il cuore in pace per essere stato privato della fascia, 3. si chiarir con Spalletti e con lo spogliatoio che si aspetta scuse dopo che l’ex capitano da oltre un mese sta svolgendo lavoro differenziato senza mettersi a disposizione del tecnico, 4. torner a lavorare con la squadra per aiutarla nel rush finale della corsa Champions.

Real Madrid

Aspettando il prossimo post su Instagram del centravanti o la futura esternazione dell’agente speciale Wanda Nara nel salotto di Pierluigi Pardo, nella sede nerazzurra si lavora sotto traccia per preparare il futuro. Sic stantibus rebus, servirebbe un miracolo per il prosieguo del matrimonio fra l’Inter e il suo centravanti, il cui contratto scade nel 2021. Quindi dove potrebbe approdare il 9 argentino? La pista pi probabile conduce a Torino, considerando che gi lo scorso anno la Juventus aveva apparecchiato lo scambio dell’estate – Higuain per Maurito – sfumato solo per il diniego di Icardi a trasferirsi dai nemici di sempre. Nel frattempo per i contatti fra Fabio Paratici e Wanda sono proseguiti, anche nelle ultime turbolente settimane. L’argentino si sente apprezzato dai campioni d’Italia e una permanenza in Italia consentirebbe alla moglie del giocatore di continuare a coltivare i propri interessi e attivit che hanno base a Milano. Lo scambio con Dybala, soprammobile di lusso nella rosa di Allegri, non fantascienza, considerando che entrambi i club metterebbero a bilancio una clamorosa plusvalenza. Wanda non ha mai nascosto che pure il Real Madrid sia interessato al consorte. As nelle ultime ore ha parlato di un’offerta di 80 milioni in arrivo per l’attaccante -che a dire il vero coperto da una clausola rescissoria esercitabile fra l’1 e il 15 luglio da 110-. Secondo gli spagnoli, l’Inter accetterebbe comunque la proposta. Wanda nei giorni scorsi a chi gli vicino aveva confidato che la presenza della Royal Family al Bernabeu per il super-clasico della Coppa Libertadores era stata dettata dall’invito di Florentino Perez. – Cos vi abituate a vedere questo stadio – avrebbe detto loro il presidente delle merengues.

Scambio

Verit o provocazione? Chiss. Di certo lo scambio con Dybala, a ora non approfondito, metterebbe d’accordo tutte le parti. Per come si sono sfilacciati i rapporti fra Mauro e il mondo Inter, Marotta non avrebbe remore a consegnare il suo giocatore pi rappresentativo agli avversari di sempre. Resta da capire per quale fra le societ sarebbe chiamata a mettere sul piatto un conguaglio economico … Nodo, non proprio secondario.

19 marzo 2019 (modifica il 19 marzo 2019 | 11:20)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *