Huawei, l’arresto della manager Meng Wenzhou affonda le borse asiatiche


Ad appena 24 ore dalle rassicurazioni congiunte del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e del suo omologo cinese Xi Jingping sulla seriet delle intenzioni di porre un termine alla guerra commerciale che contrappone i due Paesi, l’arresto in Canada della manager 46enne Meng Wenzhou — direttore finanziario del colosso hi tech e telecom Hauwei e figlia del suo fondatore Ren Zhengfei — rompe l’incatesimo di un ritrovato accordo. L’arresto della manager, accusata di aver violato le sanzioni americane all’Iran, colpisce duramente il “sentiment” delle borse asiatiche che in chiusura registrano una pesante flessione. A Hong Kong l’indice Hang Seng perde il 2,9%, lo Shanghai Composite di Shanghai arretra dell’1,9% e il Nikkei di Tokio subisce un identico calo dell’1,9%.

Una reazione cos violenta dei mercati si spiega anche per la centralit assunta in questi anni da Huawei nel tessuto industriale e tecnologico di Pechino. Ren Zhengfei, il fondatore della societ infatti considerato una delle figure di maggior spicco del mondo finanziario cinese dopo aver creato un’azienda che ha superato Apple nella vendita di smartphone collocandosi al secondo posto nel mondo dopo Samsung e avere trasformato un’azienda di distribuzione di prodotti elettronici in un produttore di reti e apparecchi telefonici con un fatturato superiore a quello dell’americana Boeing.

Le ambizioni di Huawei di diventare un leader nel campo dell’intelligenza artificiale e nella produzione di chip di quinta generazione, in grado di imprimere una enorme spinta alle comunicazioni mobili e al potenziamento di internet hanno messo la societ nel mirino delle autorit americane e si moltiplicano gli sforzi dell’amministrazione Trump per contenere la diffusione delle alte tecnologie cinese al di fuori del Paese. Alla chiusura dei mercati tutti i titoli delle societ fornitrici di Huawei (che non quotata) hanno subito cali pesanti. Tra queste spiccano le perdite di Sunny Optical Technology, Largan Precision e MediaTek Inc.

6 dicembre 2018 (modifica il 6 dicembre 2018 | 10:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *