Higuain-Morata, scambio Milan-Chelsea a gennaio: l’idea di Sarri


Higuain a Londra, Morata a Milano. Subito, a gennaio. Almeno a sentire le ultime indiscrezioni provenienti da Stamford Bridge. Più precisamente dall’ufficio di Maurizio Sarri. È infatti Fali Ramadani, l’agente che ha propiziato lo sbarco dell’ex tecnico dei partenopei a Cobham sostituendo lo storico procuratore Alessandro Pellegrini, a muoversi sottotraccia per favorire lo scambio di Natale.

Se mai avverrà. Perché al di là delle suggestioni che sono molteplici la strada è tutt’altro che in discesa. Higuain ha 31 anni, non segna dal 28 ottobre, comporta costi elevatissimi per il riscatto (36 milioni) ora non giustificati dal rendimento. Oltre ad aver realizzato solo 5 gol in campionato, non ha mostrato quelle doti di leadership che tutto il Milan gli chiede. È nervoso e mostra segni di insofferenza in campo e in fondo un’esperienza in Premier al seguito del suo mentore non sarebbe sgradita. Già in estate disse: «Sono a Milano perché qui mi volevano tutti, al Chelsea solo l’allenatore».

Il problema è che la storia rischia di ripetersi ora perché se il tecnico della Grande Bellezza napoletana continua ad ammiccare al Pipita («è un giocatore fantastico e un uomo straordinario ma non voglio parlare di lui perché ora ho altri attaccanti e lui gioca nel Milan. Mi piace molto ma è meglio non parlare di lui al momento») è tutta da verificare la posizione del Chelsea. Se in estate ha detto no all’innesto di un ultra-trentenne perché ora dovrebbe acconsentire allo scambio di prestiti con Morata che di anni ne ha 26?

Lo spagnolo dal canto suo vorrebbe giocare di più, avere una maglia da titolare ma con due gemelli di pochi mesi accetterebbe un trasloco nel bel mezzo della stagione? Infine, il Milan. Gattuso venerdì a Milanello è parso netto nel ribadire la propria fiducia al Pipita che domani sarà titolare nel tridente con Suso e Castillejo. «Mi tengo stretto Gonzalo, non mi risultano le voci che girano su di lui. E poi non mi pare che la politica societaria dei blues contempli l’innesto di un 31enne». Perché mai la caccia al quarto posto sarebbe agevolata da Morata appena arrivato invece di Higuain?

È anche vero che presto si riallacceranno i contatti fra Leonardo e i londinesi per parlare di Fabregas -seguito anche dal Psg e dal Monaco-. Lo stato maggiore del Chelsea ha in programma una riunione operativa di mercato ai primi di gennaio. Per quella data si saprà qualcosa di più (mentre Ramadani parallelamente tesserà la sua tela).

21 dicembre 2018 (modifica il 21 dicembre 2018 | 18:02)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *