Gp Stati Uniti, Raikkonen vince e rinvia il sogno di Hamilt0n. Vettel chiude quarto dopo un testacoda


Kimi Raikkonen vince un Gran Premio dopo cinque anni (Australia 2013) e 113 corse: lo fa in Texas, ad Austin, rinviando il sogno di Lewis Hamilton di vincere il Mondiale con largo anticipo. Il finlandese, divorziato in casa dalla Ferrari, parte alla grande e supera subito il poleman, ma dell’eventuale gioco di squadra non approfitta Sebastian Vettel che va in testacoda: l’ennesimo errore.

Alla fine, al traguardo, Raikkonen precede un grande Verstappen e, appunto, Hamilton (che effettua anche una sosta in pi). Vettel risale fino al quarto posto, superando anche Bottas. Ha, in teoria, ancora un’aritmetica possibilit di non arrendersi, ma sarebbe fanta Formula1. L’appuntamento rinviato al prossimo finesettimana in Messico.

21 ottobre 2018 (modifica il 21 ottobre 2018 | 21:57)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *