Genoa ribaltato 2-1 a Marassi –


A Marassi contro il Genoa di Juric il Napoli di Ancelotti è più forte della pioggia battente (che fa sospendere il match al 56′). Dopo un primo tempo deludente e conclusosi 1-0 col gol di Kouamé, gli azzurri la spuntano con la rete del neo entrato Fabàn e l’autogol di Biraschi. 

RILEGGI LA DIRETTA

GENOA (3-5-2)
97 Radu; 14 Biraschi, 5 Romero, 4 Criscito; 8 Romulo, 88 Hiljemark, 44 Veloso, 24 Bessa, 22 Lazovic; 9 Piatek, 11 Kouamè.
A disposizione: 23 Russo, 25 Vodisek, 3 Gunter, 5 Lopez, 15 Mazzitelli, 19 Pandev, 32 Pereira, 33 Lakicevic, 45 Medeiros, 87 Zukanovic. All. Juric.

NAPOLI (4-4-2) 
25 Ospina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 7 Callejon, 5 Allan, 17 Hamsik, 20 Zielinski; 99 Milik, 24 Insigne.
A disposizione: 22 D’Andrea, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 8 Fabián Ruiz, 11 Ounas, 13 Luperto, 14 Mertens, 19 Maksimovic, 30 Rog, 31 Ghoulam, 42 Diawara. All. Ancelotti.

ARBITRO: Abisso di Palermo.
 

LA PARTITA

Koulibaly stoppa un primo tentativo di Piatek al 2′. Il Napoli risponde con un altro polacco, Zielinski, al 4′ ma il suo tentativo ravvicinato termina fuori. 

La gara è molto combattuta a centrocampo, dove Allan e Hamsik fanno a gomitate. All’8′ Piatek ci riprova ma il tentativo è fuori. Replica Hamsik al 10′ ma il tiro è altissimo. E all’11 palo clamoroso di Insigne dalla distanza. 

Koulibaly sontuoso su Piatek al 14′. Poco Dopo Mario Rui salva in angolo un insidioso cross genoano. Zielinski, invece, torna a essere pericoloso al 18′, il suo tiro deviato. 

Al 20′ la frittata: cross di Romulo, difesa a vuoto e Kouame che insacca di testa l’1-0. Il Napoli accusa il colpo, il Grifone continua ad attaccare, eccetto un break di Callejon al 26′. Piatek ci riprova dalla distanza al 29′ ma è fuori. 

Al 35′ Milik solo davanti a Radu si fa parare un gol già fatto. Gli risponde il connazionale Piatek di testa poco dopo, Ospina para agevolmente. 

Piove su Marassi; un fattore che di certo non agevola una manovra azzurra non brillante come in precedenti occasioni. Col mancino Mario Rui prova dalla distanza ma non impensierisce Radu. Il primo tempo termina così. 

Secondo tempo: subito Mertens per Milik. Al 50′ il belga subito al tiro, tentativo deviato. C’è anche Fabiàn per Zielinski, che va al tiro al 55′ sotto il diluvio. E diluvia talmente che dopo qualche minuto il match viene sospeso, al 59′.

Il tempo che spiova un po’, e la partita riprende. Allan va giù in area ma Abisso lascia proseguire. La palla rimbalza con difficoltà, non è semplice per gli azzurri imbastire azioni efficaci. Eppure, nonostante il pantano, Fabiàn con un gran tiro dal limite dell’area pareggia il conti al 62′. 

Poco dopo punizione insidiosa di Mario Rui e Radu che si salva in corner. Si continua a giocare con difficoltà, senza particolari sussulti. All’81’ esce Hysaj per Malcuit. 

All’86’ punzione per gli azzurri, in mischia la spizza Albiol e la palla va in rete: 2-1 per il Napoli. E’ autogol di Biraschi.

All’89’ Genoa pericoloso dopo l’ingresso di Pandev, ma Ospina è attento. Termina così un match soffertissimo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *