Gattuso, 96 ore per vivere o morire Il Milan al bivio tra Frosinone e Spal


Il panettone andato, vediamo ora come va col brindisi di Capodanno. La domanda : Rino Gattuso sar ancora l’allenatore del Milan nel 2019? Risposta: dipende tutto da questo segmento di due partite, il Frosinone in trasferta a Santo Stefano, la Spal a Milano sabato. Rinascere o cadere, vivere o morire. Siamo in crisi ha ammesso il tecnico rossonero dopo la sconfitta con la Fiorentina (immeritata, un pari era il risultato pi giusto) che ha avuto l’effetto di un terremoto.

Ultimatum silenzioso

Quello di Leonardo e Maldini un ultimatum silenzioso: niente dichiarazioni ufficiali, ma la richiesta di un cambio di rotta c’ stata. Sono le regole del gioco. Se le cose precipitano, paga per tutti l’allenatore. Anche se Gattuso ha alcuni alibi concreti: innanzitutto gli infortuni, moltissimi e in ogni reparto, ma anche una rosa strutturalmente lacunosa. Con i titolari questo Milan da quarto posto, o almeno se la pu giocare. Senza, no. L’ultima volta a Frosinone il Milan vinse 4-2, era il dicembre del 2015, in panchina c’era Mihajlovic. Mercoled servirebbe un risultato cos per rasserenare un ambiente depresso dopo questi 10 giorni nerissimi nei quali si rovinato quanto di buono costruito nell’ultimo mese. L’eliminazione dall’Europa League, l’uscita dalla zona Champions: peggio di cos era difficile. Castillejo su Dazn ha provato a dare la carica: Andremo sicuramente in Champions. Servirebbe per una mano anche da lui, fin qui troppo a fasi alterne.

Mercato di gennaio

La verit che a gennaio il Milan dovr operare sul mercato in maniera pi efficace di quanto non sia avvenuto in estate. il centrocampo il reparto pi in crisi, si continua a lavorare per portare Fabregas. Sarebbe il profilo ideale (esperienza, regia, anche una certa fisicit) ma l’operazione non semplice. Nelle ultime ore per cresce l’ottimismo. Higuain-Morata? Si lavora sotto traccia. La testa va per adesso al Frosinone, che dopo aver cambiato allenatore (via Longo, ecco Baroni) punta a una svolta. La salvezza una missione complicata ma non impossibile: oggi i ciociari sono penultimi a -5 dal quartultimo posto (Udinese). Gattuso dovrebbe confermare il 4-3-3 con Higuain punta centrale e Cutrone di nuovo in panchina. La buona notizia per lui il rientro a centrocampo di Kessie e Bakayoko. Con loro in campo tutta un’altra cosa. Sar battaglia a Frosinone ma anche in tribunale: ufficiale il ricorso al Tas di Losanna sulla sanzione Uefa, considerata dal Milan troppo pesante (e sui social i tifosi delusi e preoccupati si augurano Merry Chris-Tas…).

25 dicembre 2018 (modifica il 25 dicembre 2018 | 12:42)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *