Formula 3, Mick Schumacher campione d’Europa (sognando la F1)


Mick Schumacher, il 19enne figlio dell’ex leggenda della Formula 1 Michael, è il nuovo campione d’Europa della Formula 3 con la vettura del team Prema Theodore Racing, con motore Mercedes.

Il teenager tedesco, all’esordio nel circuito, a Hockenheim si è accontentato di un secondo posto nella penultima gara stagionale diventando così irraggiungibile per il rivale britannico Dan Ticktum.

Lungo il circuito di Hockenheim, dopo aver chiuso gara 1 in dodicesima posizione, il figlio del grande Michael, sette volte campione iridato di F.1, ha terminato gara 2 al secondo posto, conquistando così i punti che gli permettono di vincere il campionato con una gara d’anticipo (domenica è in programma gara 3, ultimo atto della stagione). Schumacher finora ha raccolto 347 punti staccando i diretti inseguitori, cioè apputo Ticktum, a quota 296, e il ferrarista Robert Shvartzman, a 269.

Mick, dopo diversi anni nel karting (dal 2008 al 2013) e dopo due stagioni nell’ADAC Formula 4, ha centrato in questo campionato, il suo secondo in Fia F3, ben otto successi, tutti ottenuti nella seconda metà di stagione, contraddistinta da un evidente cambio di passo. Per lui una vittoria a Spa-Francorchamps (la prima in carriera), una a Silverstone, una a Misano, tre al Nurburgring e due a Spielberg (Red Bull Ring). Ora il figlio d’arte, per seguire sempre più le orme del padre, sogna una monoposto in Formula 1.

Un titolo o un secondo posto in F3 dà infatti diritto a una «Super Licenza FIA», essenziale per correre in Formula 1. Mick, il figlio d’arte più celebre dell’ambiente, però, probabilmente dovrà aspettare: le squadre infatti hanno già quasi riempito i sedili per la prossima stagione.

13 ottobre 2018 (modifica il 13 ottobre 2018 | 17:35)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *