Flat tax, Tria: la riforma sarà nella manovra fiscale 2020| Cosa è e a chi si applica oggi la «tassa piatta»


La flat tax si far in una riforma studiata per la manovra di settembre in cui ci sar un riaggiustamento del sistema fiscale e anche della spesa. Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, da Bucarest, sposta l’orizzonte della riforma fiscale alla seconda met del 2019. Rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se la flat tax sar nella manovra 2020 ha risposto: Comparir nella riforma che verr disegnata con la legge di bilancio. Ma ovviamente prevista (qui, la videoscheda).

A chi si applica oggi

La flat tax un meccanismo fiscale che prevede l’applicazione di un’aliquota unica, non progressiva, sul reddito percepito. Il governo M5S-Lega ha inserito la riforma nel contratto di governo. In particolare, la Lega ne ha fatta una battagliaanche in campagna elettorale. Da quest’anno, con la manovra 2019, sono state introdotte alcune novit: la pi importante riguarda l’estensione del cos detto regime dei minimi per le partite Iva che consente di pagare una aliquota forfettaria del 15% sui propri introiti fino a 65mila euro.

La misura e le novit per il 2019

In base a quanto previsto dalla Legge di Bilancio, nel 2019 prevista una sola aliquota al 15% per i redditi fino a 65 mila euro da partita Iva, mentre la seconda aliquota al 20% sar avviata progressivamente dal 2020, per ricavi sempre da partita Iva da 65 a 100 mila euro. Il prelievo per chi apre una nuova partita Iva o startup invece fissato al 5% per i primi 5 anni, solo se la nuova attivit non la prosecuzione di altre precedentemente svolte. Nella manovra stata inserita anche una flat tax al 7% per i pensionati stranieri o italiani che si trasferiscono al Sud in un paese con popolazione fino a 20mila abitanti.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *