Fiorentina-Sampdoria 3-3: Quagliarella non basta, Pezzella trova il pari al 93esimo


Fiorentina-Sampdoria finisce 3-3 dopo una serie di colpi di scena. All’esordio in campionato con la Fiorentina, Muriel con una splendida doppietta lancia due volte i viola, in 10 dal 39’ per l’espulsione di Edimilson Fernandes, ma la punizione di Ramirez prima e la doppietta di Quagliarella lanciano in orbita i blucerchiati. In pieno recupero capitan Pezzella trova il 3-3.

La gara

Bellissima partita al Franchi: la Fiorentina, con la coppia Muriel-Simeone, crea grattacapi alla retroguardia blucerchiata, che crolla al 34’: azione personale di Muriel, ex di turno, che supera Ramirez e Tonelli indovinando l’angolino basso col mancino. Niente da fare per Audero. Gioisce Pioli, ma dura poco. Perch Fernandes, gi ammonito, si fa espellere e perch Ramirez si inventa una splendida punizione che trafigge Lafont. Un’altra magia di Muriel (dribbling su Andersen e Murru, fuga vincente nell’uno contro uno con Audero) fa sognare la Fiorentina, che per capitola nel finale. Clamorosa l’ingenuit di Vitor Hugo, che col braccio largo intercetta il pallone di Saponara in piena area: Quagliarella dal dischetto non sbaglia. E all’85’, Quagliarella serve il bis: numero su Milenkovic e 3-2. Finita? No. Al 93’ segna Pezzella, splendido pari.

20 gennaio 2019 (modifica il 20 gennaio 2019 | 17:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *