Filippo Magnini, via a processo per doping: rischia 8 anni


Ha preso il via presso la I Sezione del Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia l’udienza di Filippo Magnini. L’ex nuotatore azzurro accusato dalla Procura antidoping di Nado Italia di consumo e tentato consumo di sostanze dopanti (art. 2.2 codice Wada), oltre a somministrazione o tentata somministrazione di sostanze vietate (2.8) e favoreggiamento (2.9). Il procuratore, Pierfilippo Laviani, chiede per l’ex velocista due volte campione del mondo dei 100 stile libero la squalifica di 8 anni.

15 ottobre 2018 (modifica il 15 ottobre 2018 | 16:53)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *