Facebook&co: il cartello dei big che spaventa il mondo L’Economia gratis lunedì in edicola


Non solo lo scandalo Cambridge Analytica. Non solo quegli 87 milioni di profili sottratti a Facebook e utilizzati dai comitati elettorali per Donald Trump e probabilmente anche per il referendum sulla Brexit. Secondo un’inchiesta del New York Times, nel 2017 Facebook avrebbe condiviso i profili con altre societ. Un numero assai elevato. Circa 150 e tra queste ci sono altri colossi come Netflix e Spotify. Queste ultime avrebbero avuto anche la possibilit di leggere i messaggi tra privati. Un fatto gravissimo, che non fa che aumentare le preoccupazioni intorno ai giganti del tech e ai monopoli che negli anni hanno costruito.
Nel nuovo numero dell’Economia, in edicola luned gratis con il Corriere, l’inchiesta di Gustavo Ghidini e Daniele Manca scava nelle inquietudini che l’anno che si sta chiudendo ha lasciato intorno all’attivit di questi colossi tecnologici. Per spingerci a riflettere: quanto grande oggi il potere di questi giganti di influenzare gli orientamenti dei cittadini? E quanto si sta estendendo dalla (presunta innocente) sfera del consumo di beni e servizi a quella di comportamenti, scelte, decisioni di natura culturale e politica dei cittadini, invisibilmente orientandole verso modelli omologanti, alienanti, nemici della capacit critica?
Infine ricordate: L’Economia non va in vacanza, saremo in edicola anche il 31 dicembre e il 7 gennaio con storie e sorprese. Buone Feste a tutti.

21 dicembre 2018 (modifica il 22 dicembre 2018 | 15:42)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *