Eurolega, Milano cade a Barcellona Un quarto super, poi il black out


Dopo 7 viaggi vittoriosi tra campionato ed Eurolega, Milano non riesce a iniettare la consueta energia e perde l’imbattibilit esterna cadendo 90-80 sul campo del Barcellona. Come sempre le succede, l’Olimpia esce bene dai blocchi e per la 15 volta su 18 gare stagionali vince il quarto d’apertura sfruttando il 5/7 iniziale da 3. La magia evapora gi a cavallo della prima pausa quando cominciano ad alzarsi i giocatori dalla panchina: i blaugrana piazzano un parziale tramortente di 21-3 nello spazio di 5’ e determinano il primo svantaggio in doppia cifra dell’annata milanese (40-28). Chiuso il 1 tempo sul 53-42 concedendo il 60,6% su azione, l’Armani prova ad aggrapparsi vanamente alla miglior versione di Brooks (17 punti) per restare in scia. Gli ospiti per sbagliano 9 dei primi 13 tiri del 3 quarto e spengono l’interruttore con largo anticipo (74-54 al 30’). Heurtel e Kuric (35 punti in due) sono le spine nel fianco dei campioni d’Italia che nel finale riducono il danno riattivando le triple di James (11 dei suoi 19 punti nell’ultimo periodo). La sconfitta fisiologica — la squadra resta al quinto posto alla pari con i catalani (6 vittorie, 3 sconfitte) — e non preoccupa minimamente la squadra di Pianigiani che domani contro Cremona prover a chiudere col sorriso il poker di gare in 8 giorni.

23 novembre 2018 (modifica il 23 novembre 2018 | 23:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *