Ecco le otto regine d’Europa. Torna la Formula Uno –


ROMA – Si è completato il lotto delle 8 regine di Champions. Dopo Manchester City, Manchester United, Tottenham, Ajax, Porto e Juventus si sono aggiunte Barcellona, 5-1 sul Lione e il Liverpool che ha battuto 3-1 il Bayern a Monaco. Domani a Nyon si svolgerà il sorteggio che sarà libero e con una importante novità in stile tabellone di tennis: verranno definiti anche gli accoppiamenti per le semifinali.


Ecco le otto regine d’Europa. Torna la Formula Uno

INTER E NAPOLI – Dopo l’impresa della Juve con l’Atletico tocca a Napoli ed Inter andare a caccia dei quarti di Europa League. I partenopei affrontano il Salisburgo in Austria. Si parte dal 3-0 ottenuto al San Paolo “ma non faccio calcoli, siamo qui per vincere” promette Ancelotti. Pareggio a reti bianche in Germania all’andata invece per l’Inter che ospita l’Eintracht Francoforte per Spalletti “crocevia fondamentale della stagione”. Out Icardi, Brozovic sarà in panchina, Keita titolare.

NOVITA’ PER LA VAR – Una sala unica per la Var: l’Aia, associazione italiana degli arbitri, annuncia che “è in avanzata fase di progettazione la realizzazione di un centro Var unico per tutte le gare, presso il centro tecnico di Coverciano“. Il progetto, curato dall’Aia, “probabilmente prenderà il via” dal prossimo campionato. Il centro Var di Coverciano dovrebbe servire anche da ‘addestramento’ agli arbitri durante i raduni tecnici nel centro federale.

TORNA LA FORMULA UNO – Tutto è pronto a Melbourne per la nuova stagione di F1. In Australia cerimonia d’apertura a Federation Square con tutti i piloti presenti. Evento che è stata l’occasione per Sebastian Vettel per svelare il soprannome dato alla Ferrari SF90, un annuncio ormai consueto che il tedesco quattro volte campione del mondo fa sempre all’inizio di ogni campionato: ”La chiamerò Lina”, ha detto il pilota della rossa. Un nome che richiama il termine inglese ‘lean’ per definire la nuova Ferrari come se si trattasse di una donna molto slanciata.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *