Ecco dove vedere i sorteggi di Champions League ed Europa League in tv


Il cammino delle squadre italiane in Europa passa da Nyon. Oggi alle 12 (diretta tv Sky Sport Uno, Sky Sport 24 e in live streaming su SkySport.it e sulla app Sky Sport) in programma nella sede Uefa il sorteggio degli ottavi di Champions League, a cui seguir alle 13 (sempre Sky Sport Uno, Sky Sport 24 e in live streaming su SkySport.it e sulla app Sky Sport) quello dei sedicesimi di Europa League.

Le squadre italiane

Juventus e Roma, dopo le retrocessioni di Inter e Napoli, rappresentano il Bel Paese nella massima competizione europea. I bianconeri, in qualit di testa di serie, rischiano un incrocio pericoloso con le due inglesi (Tottenham e Liverpool) e con l’Atletico Madrid, altra mina vagante della seconda fascia. Allegri confida in un’urna benevola che potrebbe riservare ai campioni d’Italia una tra Schalke 04, Ajax e Lione. Per i giallorossi – che hanno chiuso il gruppo dietro al Real Madrid – probabile invece un accoppiamento terribile. Il Manchester City, che non potr incrociare in questa fase le altre inglesi (agli ottavi non sono permessi i derby) cos come l’Olympique Lione, che ha gi affrontato nel girone, lo spauracchio peggiore, ma anche Barcellona – in una rivincita dei quarti dell’anno scorso – Bayern Monaco e Psg sarebbero clienti tosti. Il sogno invece si chiama Porto. Con il Milan che ha salutato prematuramente il torneo nell’amara notte di Atene, sono tre le squadre che si ritrovano ai nastri di partenza nella fase a eliminazione diretta di Europa League. Inter e Napoli, tra le principali accreditate al successo finale, dopo aver battagliato fino all’ultima giornata nella fase a gironi di Champions non possono aver timore dell’urna svizzera, a prescindere dall’avversario che uscir, a maggior ragione essendo inserite tra le teste di serie. Discorso opposto invece per la Lazio, finita dietro all’Eintracht Francoforte, che rischia un incrocio complicato. Da evitare assolutamente le londinesi Arsenal e Chelsea cos come il Siviglia e le retrocesse dalla Champions. Inzaghi incrocia le dita e spera magari nel Genk o nel Salisburgo, ma il rischio di trovarsi di fronte subito una big piuttosto concreto.

17 dicembre 2018 (modifica il 17 dicembre 2018 | 10:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *