È morto Vincenzo Mancini, il patron del marchio Cisalfa


Una pagina bianca con una sola scritta nera: “Ciao Vincenzo!”. il commiato, comparso oggi sul Corriere e sui principali quotidiani italiani, a Vincenzo Mancini, patron dei negozi di articoli sportivi Cisalfa, scomparso improvvisamente a soli 64 anni. A firmare il saluto sono la famiglia Mancini (e quella allargata dei suoi 2500 dipendenti), il gruppo Cisalfa Sport, Intersport Italia, Falis 2014 e Immagine Quattro. “Pensavamo tu fossi invincibile!, hanno scritto i familiari in un altro necrologio. “Lo eri nell’amore per la famiglia e il lavoro. Ci hai lasciato troppo presto”.

Vincenzo Mancini dopo aver fondato il marchio Cisalfa lo aveva venduto nel 2006, per poi ricomprarlo sei anni dopo e cercare di portarlo fuori dalle secche della crisi economica. Riuscendoci, senza tagliare i posti di lavoro (attualmente sono circa 160 i negozi sparsi per la Penisola) e puntando sull’e-commerce. Oltre a distribuire marchi famosi come Nike, Adidas, New Balance, North Face e Puma, il gruppo fondato da Mancini produce in licenza per firme importanti dell’abbigliamento sportivo come Fila e Arene, e per marchi come Ellesse e Mistral.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *