Draghi: orgoglioso di essere italiano Globalizzazione, regole insufficienti


«Mi sento più orgoglioso di essere italiano». Così Mario Draghi, presidente della Bce, all’inizio del suo discorso in occasione del conferimento di un PhD in Economics honoris causa da parte della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico. Draghi si riferiva all’intervento («parole molto belle») di un rappresentante degli studenti, sulle sfide e le difficoltà e il senso di smarrimento nella crisi. «Quello che posso dire è di avere coraggio, perché senza il coraggio non si va da nessuna parte». «Le regole che hanno accompagnato la globalizzazione non sono state sufficienti a impedirne la distorsione», ha aggiunto il presidente.

15 dicembre 2018 (modifica il 15 dicembre 2018 | 11:15)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *