dovrà pagare 125 multe –


Per 125 volte era riuscito a prendersi gioco degli autovelox, disseminati sulle strade della Francia. Ma ora, la bravata costerà cara a un motociclista francese, che sfidava la gendarmerie.

L’uomo era solito passare davanti agli autovelox, superando volontariamente il limite di velocità consentita e nascondendo la targa. Ma c’è di più. Infatti, il motociclista concludeva le sue corse mostrando il dito medio alla telecamera del rilevatore che scattava la foto automaticamente. La polizia francese ci ha impiegato mesi per individuare il centauro “amante dei radar”, così come è stato definito dalla stessa gendarmerie. L’identificazione dell’uomo è stata resa possibile grazie ai confronti fotografici e all’analisi delle celle agganciate dal suo cellulare, nel momento in cui venivano commesse le infrazioni.

Ora, il centauro dovrà pagre tutte quelle 125 multe, collezionate in soli 7 mesi, tra giugno 2017 e gennaio 2018. La sua arroganza gli costerà quasi 20mila euro, 19.220 per la precisione, e la sospensione della patente per un anno.

La notizia della sua cattura è stata data dalla gendarmerie del dipartimento di Tarn-et-Garonne, nel quale risiedeva il motociclista.

L’uomo, surante il processo, tenutosi in questi giorni presso il tribunale di Montauban, ha provato a negare di essere il centauturo “amante dei radar”, ma le prove raccolte dalla polizia non gli hanno dato scampo.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *