Dominik Paris terzo, vince Josef Ferstl –


KITZBUHEL – Il weekend della Coppa del Mondo di sci si chiude con il SuperG di Kitzbuhel. Dominik Paris non bissa il successo ottenuto in discesa libera, ma sale comunque sul podio dietro al tedesco Josef Ferstl e al francese Johan Clarey. Solito spettacolo di colori e di pubblico sulla Streif, con 60.000 persone a bordo pista.

LA GARA – Il primo a partire è Josef Ferstl: il tedesco ferma il cronometro a 1:13.07 e non lascia più il corner del leader. Ogni atleta che scende dopo, rimane dietro. Il norvegese Kilde e l’austriaco Mayer chiudono rispettivamente a 18 e 19 centesimi di distacco, ma non bastano per conquistare il podio. Con il pettorale numero 9 scende Vincent Kriechmayr, che chiude con 15 centesimi di ritardo dal primo e aspetta la discesa di Dominik Paris. L’azzurro sbaglia nella parte alta, ma è un missile quando arriva al traguardo. Finisce dietro di un solo decimo.

Per sperare di mantenere una posizione sul podio bisogna attendere la partenza di Beat Feuz: l’elvetico sbaglia la diagonale finale e esce dal tracciato. Christof Innerhofer parte deciso, attacca al massimo, ma la troppa foga lo costringe a due errori. L’azzurro chiude lontano dalle prime posizioni.  L’ultima emozione la riserva Johan Clarey che scalza dal secondo gradino del podio Paris di soli due centesimi.

CURIOSITÀ – Per Josef Ferstl è il secondo successo in Coppa del Mondo di sci, dopo quello ottenuto in Val Gardena nel dicembre 2017. Il tedesco è un figlio d’arte: suo padre, Sepp, vinse due volte consecutive sulla Streif di Kitzbuhel in discesa libera, nel 1978 e nel 1979.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *