Dieci isole da sognare se hai già nostalgia del sole –


Cartoline da luoghi pieni di luce e di colori, per combattere la malinconia e, magari, organizzare la prossima vacanza

ILHÉU DE VILA FRANCA – AZZORRE – PORTOGALLO – Questa isoletta si trova di fronte a Vila Franca do Campo, il principale centro dell’Isola di S. Miguel, nell’Oceano atlantico. La sua particolare morfologia a forma di C è dovuta allo sprofondamento di un antico vulcano che ha formato una piscina naturale dalle acque cristalline, con tanto di spiaggetta. E’ una riserva naturale, nella quale cresce una vegetazione endemica che ricopre le pareti dell’antico cratere: la foresta e le scogliere vulcaniche offrono riparo a numerosi uccelli marini.

MALDIVE – Sono un vero paradiso terrestre, sospeso tra mare e cielo e a buon diritto sono considerate uno dei luoghi più belli del mondo. L’arcipelago è composto da 26 atolli naturali, ciascuno dei quali conta diverse centinaia di isole, solo alcune delle quali sono abitate. Le isole sono formate da una base di sabbia bianca derivante dall’erosione delle barriere coralline ad opera del mare e di alcune specie ittiche che mangiano il corallo per restituirlo sotto forma di sabbia, e hanno un’altezza massima di due metri sul livello del mare.

PALAU – MICRONESIA – Questo incantevole arcipelago in pieno Oceano Pacifico, situato a circa 500 km a est delle Filippine, è uno dei stati più “giovani” del pianeta, dato che ha ottenuto l’indipendenza dagli Stati Uniti solo nel 1994. Di recente è stata al centro di un curioso caso di cronaca, visto che le autorità hanno deciso di mettere al bando la vendita e l’uso delle creme solari, accusate di contenere componenti chimici dannosi per i coralli.

BORA BORA – ISOLE DELLA SOCIETÀ – POLINESIA FRANCESE – E’ un altro luogo di paradiso, in cui i colori del mare, della sabbia e della vegetazione regalano scenari magici. L’isola, situata a 250 km a nord-ovest di Tahiti, sorge al centro di una laguna: la sua particolare conformazione deriva dalla sua origine geologica: oltre 3 milioni di anni fa qui sorgeva era un grande complesso vulcanico, poi sprofondato nel corso dei millenni. Oggi resta solo un vulcano spento, il monte Otemanu.

PALAWAN – FILIPPINE – L’isola, raggiunta da Magellano nel 1521, dispone di centinaia di chilometri di spiagge incantevoli, mentre l’entroterra offre un paesaggio collinare e montuoso, con montagne anche di considerevole altezza, la più alta delle quali è il monte Mantalingajan (2.085 m s.l.m.). Ospita due siti dichiarati Patrimonio dell’umanità Unesco per il loro valore naturalistico: il parco marino del Tubbataha Reef e il Parco nazionale del fiume sotterraneo Puerto-Princesa.

RAROTONGA – ISOLE COOK – POLINESIA – Con i suoi circa 65 chilometri quadrati di superficie, è l’isola più grande dell’arcipelago, situato nell’Oceano Pacifico meridionale. Le sue spiagge sono davvero incantevoli: il turismo è in effetti la maggiore attività economica del Paese, insieme alla finanza off-shore e alla pesca delle perle.

KAUAI – HAWAII – E’ isole geologicamente più antica dell’arcipelago e, grazie ai suoi paesaggi incantevoli, è soprannominata The Garden Island, ovvero L’Isola Giardino. Racchiude una grande varietà di climi e paesaggi naturali, dalla foresta pluviale al deserto, alla palude, dalle montagne alle spiagge di sabbia bianca. E’ stata set di numerosi film tra cui “Hook – Capitan Uncino” e “Jurassic Park” di Steven Spielberg.

CAPRI – NAPOLI –E’ una delle mete più glam e modaiole del Tirreno, e nella stagione estiva è letteralmente presa d’assalto dai turisti di tutto il mondo. E’ amatissima per la sua celebre piazzetta, i vicoli pittoreschi e la sua brillante animazione, ma anche per la bellezza della natura e del mare, con una costa frastagliata nella quale si aprono grotte affascinanti, tra cui la celebre Grotta Azzurra, e calette incantevoli, che si alternano a ripide scogliere. I Faraglioni sono uno dei luoghi più conosciuti del Mediterraneo.

BRAČ – CROAZIA – E’ la terza isola in ordine di grandezza del mare Adriatico e la più grande della Dalmazia. Il suo nome italiano è Brazza e sorge a sud di Spalato. Si trova qui la celebre spiaggia di Zlatni Rat, una delle più famose dell’Adriatico: la punta ghiaiosa è lunga quasi mezzo chilometro e in parte coperta da un bosco verdeggiante. Quando il vento sale di intensità, la spiaggia si trasforma nel paradiso dei surfisti.

MILOS – GRECIA – Fa parte dell’arcipelago delle Cicladi, nel Mar Egeo, e ha origine vulcanica. Proprio questa caratteristica le conferisce una particolare morfologia geologica, con rocce multicolori, sorgenti termali calde e litorali dall’aspetto lunare.




https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *