«Dentro c’erano foto e messaggi» –


Due mesi fa la sua morte, ad appena 63 anni – mentre si trovava in compagnia di una ragazza – fece decisamente parlare: Maurizio Zanfanti, il Re dei playboy della Riviera Romagnola, detto Zanza, è deceduto per un malore il 26 settembre scorso. E di oggi è la notizia che il suo cellulare è stato rubato, durante un furto in casa della madre Mara: a rendere pubblica la cosa è la stessa famiglia, che ha lanciato su stampa locale e social network un appello per riavere indietro il telefonino.

Il furto in abitazione, durante il quale è stato rubato solo il telefono, risale a venerdì scorso. A prescindere dal relativo valore economico, è il valore affettivo quello su cui calca la mano la famiglia: sul dispositivo c’erano infatti le ultime foto e i mesasggi degli amici. «Ridateci i ricordi di Mauro», le parole della madre. Sempre dai social è partita intanto anche una raccolta firme per chiedere all’amministrazione cittadina di intitolare a Zanza un giardino pubblico o una via.


Venerdì 16 Novembre 2018, 14:04 – Ultimo aggiornamento: 16-11-2018 15:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *