De Laurentiis: «La serie A in Cina? Iniziamo dalle città d’Europa»


«La Serie A in Cina? Io approfitterei del mese di agosto per iniziare con qualche assaggio di qualche nostra partita di cartello in giro per l’Europa». È la teoria di Aurelio De Laurentiis sulle possibili modalità di esportazione della Serie A all’estero. Il numero uno del Napoli lo ha detto a margine dell’incontro in scena a Roma domenica tra la Federcalcio e la delegazione cinese capitanata dal ministro della Comunicazione di Pechino Shen Haixiong.

«Se ci potessimo far dare un bellissimo stadio a Parigi, un altro a Londra, un altro a Berlino o a Madrid o a Barcellona perché non cominciare lì il nostro campionato? – ha aggiunto De Laurentiis – Non tradiremmo i tifosi perché sarebbero tutti a mollo e in quel mese abbandonano le città», la conclusione del presidente del Napoli.

24 marzo 2019 (modifica il 24 marzo 2019 | 20:43)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *