Dal board Bce lo stop definitivo al Qe. Arrivano le pagelle all’Italia


Luned 22 – Luxottica apre la settimana delle trimestrali

Settimana di relazioni trimestrali, per la Borsa. Apre oggi Luxottica, cui seguiranno domani Saipem e mercoled Moncler. Gioved toccher a Eni e Mediobanca. Per Piazzetta Cuccia la prima trimestrale del nuovo esercizio, non la terza del 2018: l’ultimo bilancio, chiuso il 30 giugno, sar approvato dall’assemblea in calendario sabato 26.

Mohammad bin Salman
Mohammad bin Salman

Marted 23 – L’Investment Forum (senza pi gli investitori) di Riyadh

La Future Investment Initiative era nata con l’ambizione di fare di Riyadh una capitale globale di dibattito, discussione, partnership tra i pi visionari e influenti leader mondiali dell’economia, della politica, della societ civile. Una sorta di Davos mediorientale, insomma. Questa che parte oggi e finisce gioved la seconda edizione. Ed di fatto gi naufragata. Dentro, dietro, intorno al Forum tutto porta il sigillo di Sua Altezza Reale il principe Mohammad bin Salman bin Abdulaziz Al-Saud. Fino a venti giorni fa in molti, in giro per il pianeta, per un suo invito avrebbero fatto carte false. Poi arrivato il 2 ottobre. Al re senza corona – che ormai pare essersi giocato – strapotere in patria e influenze all’estero non sono bastati a insabbiare le accuse per il rapimento e l’assassinio del giornalista dissidente Jamal Kashoggi. Le conseguenze, per Mbs (e per l’Arabia Saudita), non si sono fermate al piano della politica internazionale. Fare affari con lui diventato imbarazzante. E infatti, ora, gli investitori disertano. Bill Ford e Jamie Dimon, numero uno di JP Morgan Chase, sono stati i primi ad annullare la partecipazione alla Fii. Da l in poi, cancellazioni a valanga.

Tim Cook
Tim Cook

Mercoled 24 – Tim Cook keynote speaker per i Garanti della privacy

Si intitola Debating Ethics, la sessione pubblica della International conference of data protection and privacy commissioners: i Garanti mondiali della privacy, in altre parole. Si riuniscono oggi a Bruxelles, nel palazzo del Parlamento Ue, e alla tavola rotonda aperta hanno invitato Tim Cook come oratore principale. Chi faticasse a iscrivere Apple tra i paladini della protezione dei dati personali, legga la motivazione del Garante europeo, il magistrato italiano Giovanni Buttarelli: In quanto leader di un’azienda che ha preso una posizione netta su questo tema, nel dibattito sulla privacy Cook sempre stato una voce decisiva.

Mario Draghi
Mario Draghi

Gioved 25 – Consiglio Bce, Draghi e gli aiuti che l’Italia vorrebbe e non avr

Gli appelli a non esasperare i toni li aveva lanciati con ampio anticipo. Sono caduti nel vuoto, ma non che Mario Draghi (come chiunque altro) davvero si aspettasse qualcosa di diverso. Ora la manovra c’, la bocciatura da parte della Ue non pi solo una minaccia ed molto pi di un’ipotesi, Moody’s e forse anche Standard & Poor’s (la cui agenda ufficiale iscrive l’Italia ancora sotto la data di domani, venerd 26) potrebbero anticipare il loro verdetto-declassamento, mercati e spread si muovono di conseguenza. Ovvio, che il tutto sia oggi sul tavolo del board Bce dedicato alla politica monetaria. Il messaggio al governo italiano, e a chi si ostina a credere (o finge di farlo) che tanto, alla fine la Banca centrale una mano ce la dar, non cambier di una virgola: da fine dicembre, niente pi quantitative easing, e sar inutile anche invocare sostegni sotto forma di acquisti di titolo di Stato. Francoforte potrebbe farlo, certo. Ma il meccanismo si applica esclusivamente ai Paesi che rispettano le regole Ue.

Domenica 28 – La manovra e il destino dell’euro a Bergamo Citt Impresa

Tre giorni (da venerd) di incontri, scambi di idee, proposte. Da e con i territori industriali: quei posti in cui un rialzo dello spread e una discesa della fiducia presentano immediatamente il conto. E poich siamo in pieno bailamme sulla manovra, il Festival Citt Impresa di Bergamo (che ospita l’edizione autunnale, come Vicenza la sede dello storico appuntamento di primavera e Piacenza, new entry 2018, di quello estivo) non poteva che chiudere con i due temi chiave. Il budget dell’Italia e la pagella di Bruxelles il tema affidato dal direttore del Festival, Dario Di Vico, a Carlo Cottarelli e Andrea Moltrasio. Ce la far l’euro a sopravvivere? la domanda cui tenteranno di rispondere Francesco Giavazzi e Lucrezia Reichlin.

Jair Bolsonaro
Jair Bolsonaro

Domenica 28 – Brasile: Bolsonaro favorito. Assia: ennesimo test per Merkel

Siamo al centro dell’attenzione internazionale, o almeno europea, ma non siamo l’ombelico del mondo. Oggi il Brasile potrebbe sterzare bruscamente verso l’ultradestra e incoronare presidente Jair Bolsonaro. Un po’ pi a destra, pare, anche la Germania: dopo la sconfitta degli alleati in Baviera, Angela Merkel e la sua coalizione rischiano il bis in Assia.

19 ottobre 2018 (modifica il 20 ottobre 2018 | 12:30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *