Coppa del Re, il Barcellona rimonta: 6-1 al Siviglia –


BARCELLONA (SPAGNA) – Un tennistico 6-1 rifilato al malcapitato Siviglia permette al Barça di ribaltare l’avvilente 2-0 del Sanchez Pizjuan e centrare le semifinali di Coppa del Re. Lanciatissima la partenza dei blaugrana, che a differenza della scorsa settimana si presentano con tutta l’artiglieria e, appena superato il decimo, si guadagnano un rigore per un contatto di Quincy Promes su Messi. Sul dischetto si presenta il discusso Coutinho, che non fallisce. Poi sale in cattedra il portiere di Coppa blaugrana, Cillessen, che prima compie un mezzo miracolo su un colpo di tacco di André Silva, poi si supera, neutralizzando un rigore di Banega, causato da un ingenuo fallo di Piqué su Roque Mesa. Scampato il pericolo, i catalani trovano il raddoppio con una zampata dell’ex Rakitic, servito da un illuminante lancio in verticale di Arthur. La perfetta parità, dopo il 2-0 dell’andata, viene rotta, a inizio ripresa, da un colpo di testa dell’attivissimo Coutinho, su un centro di Luis Suarez. Una manciata di secondi e arriva anche il poker di Sergi Roberto. Sembra fatta per i blaugrana, ma una rete di Arana, riapre ogni discorso. Un Messi stranamente impreciso si divora più volte il colpo del definitivo ko, che non fallisce il compare Luis Suarez negli ultimi scampoli. Poi, Leo si consola e chiude il set. 6-1 e il Barça continua a giocarsela su tutti i fronti.

TUTTO SULLA LIGA

BETIS AVANTI – Nell’altra gara della serata, il Betis Siviglia ha bisogno dei supplementari per imporsi sull’Espanyol e strappare il biglietto per le semifinali. Ospiti in vantaggio, appena varcata la mezz’ora, con una spizzicata di Leo Baptistao. A riacciuffare il pari, a metà ripresa, ci pensa Lo Celso con un tiro incrociato che riporta le due contendenti in perfetta parità, dopo l’1-1 del Cornellà-El Prat della scorsa settimana. A una manciata di secondi dal termine dei tempi regolamentari, Marc Roca si fa cacciare, costringendo i biancoblù barcellonesi a giocare l’appendice di mezz’ora con un uomo in meno. Vantaggio che i locali sfruttano a pieno, andando in rete con Sergio Leon e Mandi. L’avventura continua per i ragazzi di Quique Setien, che ora sono a un solo turno dalla finale che si giocherà tra le mura amiche del Benito Villamarin. Con il Valencia che si è già qualificato per le semifinali, martedì, imponendosi sul Getafe, ora manca solo il nome della quarta contendente per il trionfo definitivo, che uscirà dalla sfida tra Girona e Real Madrid, con i blancos che si sono imposti per 4-2 nella gara d’andata del Santiago Bernabeu.

@andydepauli




https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *