Con la ricevuta di ritorno digitale, Nexive semplifica le raccomandate


Ogni anno in Italia vengono spedite circa 180 milioni di raccomandate, un servizio che, nonostante negli ultimi anni si sia evoluto in termini sia di qualit, sia di velocit grazie anche alla digitalizzazione, ha ancora bisogno di ulteriori rinnovamenti per rispondere pienamente alle esigenze di aziende, Pubblica Amministrazione e cittadini.

La consegna a casa o direttamente nella propria area riservata sul portale

Per ridurre le code allo sportello e semplificare i procedimenti, Nexive, primo operatore privato del mercato postale nazionale, che al momento detiene il 10% del mercato, dopo la raccomandata con giacenza digitale, ha annunciato il suo nuovo portafoglio raccomandate, una linea di servizi modularmente digitali in grado di rispondere alle esigenze degli utenti, semplificando e alleggerendo le operazioni di invio e ricezione di una raccomandata spesso elaborate e difficoltose. Sono ora disponibili infatti raccomandata Next e raccomandata Evolution, due novit destinate ad accelerare tempi e modalit del rapporto tra cittadini, aziende e pubblica amministrazione, e che rappresentano un’ulteriore evoluzione rispetto alla gi affermata raccomandata con giacenza digitale, lanciata nel 2017 . Quello che differenzia raccomandata Next dagli altri prodotti sul mercato la digitalizzazione delle ricevuta di ritorno, strumento indispensabile che garantisce al mittente l’avvenuta consegna. Dal giorno successivo la spedizione, il documento infatti disponibile online, in un’area riservata, da cui possibile scaricarlo in tutta sicurezza. Non pi quindi necessario aspettare l’arrivo della ricevuta di ritorno fisica, tipica delle raccomandate tradizionali, che pu impiegare fino a 30 giorni. Al momento della ricezione gli utenti possono firmare su un unico supporto digitale, una sola volta. In caso di mancato recapito per assenza del destinatario, sufficiente recarsi presso un punto Nexive con il QR Code univoco collocato sull’avviso di giacenza che sostituisce in tutto e per tutto la firma, semplificando e velocizzando ulteriormente il processo di consegna e di notifica.

Evolution prevede l’autenticazione tramite una semplice mail

La raccomandata Evolution sar invece completamente digitale: nessuna attesa del portalettere, nessuna firma di avvenuta consegna e nemmeno code allo sportello per ritirarla se non si presenti al momento del recapito. Con la raccomandata Evolution, il mittente affida a Nexive le raccomandate da inviare via e-mail. Ricevute le raccomandate e salvate su un server sicuro, Nexive procede all’invio di un’e-mail al destinatario contenente le istruzioni per il ritiro e i codici personali per il ritiro elettronico della raccomandata, che pu avvenire comodamente da PC, smartphone o tablet. Il mittente potr visualizzare il certificato forense che certifica il processo di consegna e il contenuto della comunicazione direttamente dalla propria area riservata sul portale Nexive. Per usufruire del servizio raccomandata evolution, n il mittente n il destinatario inoltre necessitano di un indirizzo di posta elettronica certificato PEC, sufficiente un semplice indirizzo e-mail. La raccomandata next gi disponibile per aziende e – grazie all’abrogazione della riserva postale avvenuta ad agosto 2017 con l’approvazione del Ddl Concorrenza – anche per la Pubblica Amministrazione. La raccomandata Evolution sar disponibile nel corso del 2019

Digitale opportunit di crescita anche per il settore postale

“In Nexive siamo fermamente convinti che il digitale possa creare davvero opportunit di crescita per il nostro Paese, semplificando alcuni processi e introducendo servizi nuovi per i cittadini che migliorano la qualit della loro vita. Vogliamo dare un contributo concreto in questo percorso di trasformazione e guidare l’innovazione del mercato postale: il nuovo portafoglio raccomandate il primo passo in questa direzione” ha commentato Luciano Traja, amministratore delegato di Nexive.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *