Con i nuovi materiali più risparmi e meno emissioni –


Uno dei primi e più importanti aspetti del viaggio verso una mobilità evoluta e più sicura è stato quello di imporre alle auto una… cura dimagrante. L’utilizzazione di innovative soluzioni produttive e soprattutto di nuovi materiali ha aiutato ad alleggerire e trasformare l’automobile che ha così potuto trovare spazio per ospitare sistemi di sicurezza e assistenza tali da inaugurare il percorso verso la tanto chiacchierata guida autonoma. “Leggerezza e nuovi materiali” è stato uno dei temi affrontati durante gli incontri e i convegni programmati a Rimini nell’ambito di Ecomondo dove si è parlato diffusamente della… “sostenibile leggerezza dell’auto”.

PIU’ LEGGERI E SICURI Non è un mistero, la continua ricerca sull’utilizzazione di nuovi materiali per la costruzione delle vetture ha alleggerito il peso ma al tempo stesso ha aggiunto robustezza e sicurezza al punto da poter affermare che non c’è una mobilità evoluta e moderna senza la contemporanea diminuzione dei pesi. Questa è stata, in sostanziosa parte, la base di partenza dei processi di cambiamento della produzione delle auto, e man mano sono stati aggiunti nuovi criteri per poter approfondire ulteriormente la ricerca di soluzioni alternative e avanzate: parliamo di concetti importanti come la sostenibilità nell´uso delle risorse, la diminuzione dei consumi a partire dal ciclo produttivo, la durata, la riciclabilità e la rinnovabilità, l’alimentazione elettrica. 

RICICLARE AL 100% Così sono stati esplorati nuovi territori per la produzione ecosostenibile, utilizzando le potenzialità dei biopolimeri, delle fibre di origine vegetale o riciclate al 100%, dei materiali derivati da scarti della filiera agroalimentare. Materiali e produzioni ecosostenibili sono stati utilizzati fin dall’inizio dai Costruttori di Pneumatici, ma le novità sono state utilizzate anche per la produzione di altri componenti delle strutture di carrozzeria, per gli interni e per le finiture

RIUTILIZZARE LE BATTERIE E quando si parla di leggerezza dell’auto (che significa migliori prestazioni e minori consumi) non va trascurato il lavoro di ricerca per rendere meno pesanti le batterie destinate ad auto, bus e mezzi di trasporto: le aziende oltre al peso guardano anche alla necessità di riciclare o riutilizzare le stesse non soltanto quando hanno terminato il ciclo di funzionalità sull’auto ma anche per il possibile scambio di energia con la propria casa o con infrastrutture cittadine dopo aver ricaricato la vettura.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *