colpo a Usa voto su embargo –


(ANSA) – CARACAS, 2 NOV – Il presidente del Venezuela,
Nicolás Maduro, ha definito oggi una “legnata” agli Stati Uniti
il risultato del voto in Assemblea generale di approvazione di
una mozione contro l’embargo statunitense imposto 56 anni fa a
Cuba e che “chiede con forza nuovamente gli Stati in cui tali
leggi e misure esistono e continuano ad essere applicate, ad
adottare le misure necessarie al fine di abolirle o di porre
fine alla loro azione il più presto possibile”.
E’ la 27/a volta che l’organo dell’Onu approva una simile
mozione, e la particolarità di questa è che il documento
presentato dalla stessa Cuba è stato approvato da 198 Paesi,
mentre solo Stati Uniti e Israele vi si sono opposti.
Rivolgendosi a Caracas ad un gruppo di docenti formati per la
cosiddetta Micro Missione educativa, il capo dello Stato
venezuelano ha sostenuto che Washington ha ricevuto una “legnata
in nome della dignità” a favore della eliminazione del suo
embargo “criminale” e per la fine della “persecuzione
finanziaria” contro Cuba.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *