Cina, panni sporchi e spugne riciclate. Ecco la pulizia negli hotel di lusso –


In Cina adesso è scandalo per un video diventato virale e che mostra come vengono effettuale le pulizie negli alberghi di lusso di Pechino e Shanghai. Le immagini, riprese da alcune telecamere nascoste e pubblicate da un utente sulla piattaforma cinese Weibo, mostrano le operazioni di pulizia in 14 hotel di prestigiose catene internazionali. E quello che ne esce fuori (guarda il video), è un quadro a dir poco allarmante, tanto che il ministero del Turismo cinese ha chiesto alle municipalità di Pechino, Shanghai e di altre tre province di indagare.

Il video, che dura circa 11 minuti, è stato visto da decine di milioni di utenti. Nelle immagini, si può vedere come in molti casi, vengano usate le stesse spugne per pulire wc e lavandini, oppure che per pulire e asciugare i bicchieri, molti assunti utilizzano le estremità delle proprie divise. Oppure, come scrive Repubblica.it, “nel Ritz Carlton di Shanghai gli addetti usano un gel descritto come ‘shampoo’ per pulire le tazze, mentre nel Bulgari Hotel di Shanghai una tazza di plastica finita nel cestino dei rifiuti viene riciclata“.

Tra gli hotel che sono stati messi sotto osservazione dal ministero cinese, anche nomi molto prestigiosi, come Shangri-La, Sheraton e Waldorf Astoria. Gli ispettori del governo hanno fatto visita anche all’hotel Peninsula, uno dei più lussuosi della capitale. E intanto, le catene Marriott, Hilton e Hyatt si sono scusate per le immagini incresciose. Un danno di immagine non solo per gli hotel delle catene coinvolte, ma anche per la stessa Cina, che sta investendo tantissimo sul turismo come ulteriore volano per la propria economia. Con 60 milioni di visitatori all’anno, la Cina, è la quarta meta preferita dai turisti di tutto il mondo dopo Francia, Stati Uniti e Spagna e subito prima dell’Italia.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *