Champions League, tutto facile per il Liverpool con il Porto –


LIVERPOOL – Il Liverpool piega il Porto per 2-0 nel match di andata dei quarti di finale di Champions grazie alle reti nella prima frazione di Keïta e Firmino. Per la qualificazione appuntamento fissato a mercoledì 17 Aprile all’Estádio do Dragão con i portoghesi che proveranno a ribaltare il punteggio come negli ottavi contro la Roma.

DOMINIO REDS – Il Liverpool parte con il piede pigiato sull’acceleratore infatti dopo solo cinque minuti dal calcio d’inizio arriva il gol del vantaggio grazie a Naby Keïta bravo e fortunato nella conclusione che trova la deviazione decisiva di Oliver Torres. L’avvio choc stordisce letteralmente gli uomini di Sérgio Conceição con Iker Casillas che nel primo quarto d’ora deve fare gli straordinari per mantenere il punteggio sull’1-0. Anche l’imprecisione dei Reds aiuta l’ex merengues come al 21′ quando un pasticcio difensivo dei portoghesi manda in porta Salah che spreca malamente. Non sbaglia, invece, Roberto Firmino al 27′ quando deve spingere nella porta vuota l’assist prezioso di Alexander-Arnold. Il raddoppio fa da sveglia ai Dragões con Marega che nel giro di centoventi secondi ha ben due occasioni per accorciare le distanze: nella prima è Alisson a dirgli di no con una fantastica parata di piede mentre nella seconda il Tecatito spreca malamente. Prima che l’arbitro fischi la fine della prima frazione Firmino ha la possibilità di firmare la sua personale doppietta ma la sua conclusione finisce abbondantemente sopra la traversa.

SOLO PORTO – Copione identico nella ripresa con gli uomini di Klopp che trovano il 3-0 con Mané ma il gol viene annullato per fuorigioco millimetrico dell’attaccante senegalese. Il Porto è più ordinato ma produce poco, il più pericoloso dei suoi è sempre Marega che prova ad accorciare le distanze in contropiede al 68′ ma Alisson è attento. Dieci minuti più tardi il maliano ha una nuova occasione ma preferisce calciare in porta invece di servire Otavio completamente libero. Nel finale sugli sviluppi di un corner gli ospiti protestano per una trattenuta di Alexander-Arnold su Bruno Costa ma l’arbitro spagnolo Lahoz, coadiuvato dal VAR, fa scorrere. È l’ultimo emozione di un match che il Liverpool ha dominato nella prima frazione, sfruttando solamente due delle tante occasioni avute. Qualche rimpianto per la truppa di Sérgio Conceição che nel secondo tempo ha giocato senza timori.

Liverpool-Porto: tabellino, statistiche e curiosità


https://www.youchannel.org/feed/

Cerchi un autonoleggio ?

Scegli ora: Autonoleggio Economico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *