Champions Femminile, Novara archivia nei primi due set la pratica Stoccarda –


NOVARA- La Igor Gorgonzola Novara è la quarta e ultima semifinalista della CEV Volleyball Champions League. Nel match di ritorno dei quarti di finale, opposte all’Allianz MTV Stuttgart, le azzurre compiono il proprio dovere fino in fondo, dapprima conquistando piuttosto agevolmente i due set che mancavano per l’aritmetica qualificazione, quindi vincendo la partita al tie-break.

LA GARA D’ANDATA-

La formazione di Massimo Barbolini entra per la prima volta nella sua storia tra le migliori quattro squadre d’Europa, obiettivo che le era sfuggito di un soffio la scorsa stagione e invece colto con pieno merito in quella attuale grazie a otto vittorie su altrettante partite disputate. L’ultimo scoglio da affrontare prima della finale sarà il più pericoloso possibile: il VakifBank di Giovanni Guidetti e Zhu Ting, campione in carica (titolo vinto sia nel 2017 che nel 2018) e autentico dominatore del Vecchio Continente nell’ultimo decennio.

La sfida tra Italia e Turchia sarà doppia, visto che l’altra semifinale vedrà l’Imoco Volley Conegliano affrontare il Fenerbahce Istanbul. Gare di andata tra il 2 e il 4 aprile, una settimana più tardi quelle di ritorno.

LA CRONACA DEL MATCH-

Barbolini sceglie Egonu opposta a Carlini, Veljkovic e Stufi centrali, Bartsch-Hackley e Piccinini schiacciatrici e Sansonna libero; Athanasopoulos si affida a Kaestner in regia con Rivers in diagonale, Tapp e Mc Cage al centro, Wilhite e Poll in banda e Koskelo libero.

Novara fa il primo break col muro di Piccinini (3-1) e tre punti in fila di Egonu (due ace e una difesa a segno) portano le azzurre sul 9-4 con Stoccarda che ferma subito il gioco; le tedesche rientrano 11-9, Veljkovic riporta in fuga le azzurre (16-11) e un diagonale vincente di Piccinini vale il 18-11. Stufi allunga ulteriormente in fast (22-14) e una gran difesa della centrale toscana viene concretizzata da Egonu (24-14) con Bartsch-Hackley che chiude il set sul 25-14.

Egonu riparte forte e fa 3-0 in parallela, tenendo poi le distanze con la pipe dell’8-5. Bartsch-Hackley fa due ace consecutivi (12-8) e Stoccarda sfrutta il timeout con Novara che mantiene le distanze e si porta 16-11 con Piccinini. Nuovo “stop” per le ospiti, Mc Cage ricuce lo strappo in primo tempo (16-14) e poco dopo un errore in attacco di Stufi vale il 17-17 ma due muri di Carlini e Bartsch-Hackley rilanciano le azzurre sul 21-17. Stoccarda non si arrende e rimane in gioco con Mc Cage (23-21) ma Egonu chiude a proprio favore uno scambio infinito (24-21) e poi mette a segno anche il pallone che manda Novara in semifinale, sul 25-22.

Barbolini rivoluziona il sestetto inserendo Camera in regia e Bici opposta e proponendo la coppia Nizetich – Plak in banda ma a partir meglio sono le ospiti (tra le cui fila ci sono Bugg in regia e Cesar come libero), che si portano subito 6-8 con la fast di Mc Cage e sul 6-10 (muro di Tapp) costringono Novara al timeout. Sempre a muro (9-14 prima, 10-16 poi) le tedesche scavano un solco importante che mantengono fino al 14-20 mentre Barbolini ferma nuovamente il gioco; Van Daelen conquista il set ball sul 16-24 e Mc Cage chiude i conti in fast, sul 16-25.

Nizetich propizia il break (3-0, ace), Schaefer reagisce a muro (5-4) ma Bici ristabilisce le distanze in maniout (7-4) e Nizetich mantiene il vantaggio sul 9-6, in maniout. Novara scappa fino all’11-7 (Bici), ma gli errori azzurri riaprono la contesa (12-12) e un pasticcio di Plak su un pallone vagante a rete vale il 14-16. Schaefer allunga 16-19 in battuta (ace) e nonostante il timeout di Barbolini sul 16-20 e i due punti in fila di Nizetich (18-20), un nuovo break ospite sul servizio di Schaefer chiude il set sul 18-25 con un muro su Bici e manda le squadre al tie-break.

Avvio testa a testa, Veljkovic rompe l’equilibrio in primo tempo (4-2) e Nizetich in maniout costringe al timeout Stoccarda (6-3) con le azzurre che doppiano le ospiti al cambio campo con il primo tempo di Veljkovic: 8-4. Bici (10-4) e Nizetich (11-4) danno alle azzurre il massimo vantaggio, Stoccarda reagisce e sul servizio di Bugg rientra da 13-6 a 13-9, complice un pasticcio di Plak, e poi con due ace consecutivi della regista americana si arriva sul 13-12 con Barbolini che ferma due volte il gioco. Bugg sbaglia il servizio (14-12), Bici e Plak l’attacco (14-14) e ai vantaggi è l’opposto albanese a firmare il 16-14 che vale il 3-2.

I PROTAGONISTI-

Massimo Barbolini (Allenatore Igor Gorgonzola Novara)- « Questa sera dobbiamo essere molto soddisfatti, abbiamo raggiunto un risultato storico per il club e soprattutto ci siamo guadagnate la possibilità di giocare una semifinale di Champions League, che è un qualcosa di eccezionale, con otto vittorie consecutive. Ora ci aspetta una supersfida, contro una squadra stellare come è il Vakifbank Istanbul, e mi auguro che ce la giocheremo a viso aperto e con coraggio ».

IL TABELLINO

IGOR GORGONZOLA NOVARA – ALLIANZ MTV STUTTGART 3-2 (25-14, 25-22, 16-25, 18-25, 16-14)

 IGOR GORGONZOLA NOVARA: Carlini 3, Stufi 6, Piccinini 3, Bartsch-hackley 16, Veljkovic 9, Egonu 18, Sansonna (L), Zannoni, Camera, Plak 7, Nizetich 10, Bici 13. Non entrate: Parini (L), Chirichella. All. Barbolini.

ALLIANZ MTV STUTTGART: Wilhite 5, Mc Cage 11, Poll, Kastner, Rivers 7, Tapp 12, Koskelo (L), Cesar (L), Bugg 3, Sandor 12, Schaefer 6, Van Daelen 10. Non entrate: Tomazela Pissinato. All. Athanasopoulos.

ARBITRI: Ivanov, Pop.

NOTE – Durata set: 22′, 27′, 21′, 25′, 21′; Tot: 116′.

CHAMPIONS LEAGUE QUARTI DI FINALE

GARE DI RITORNO (in grassetto le qualificate alle semifinali)-

Igor Gorgonzola Novara – Allianz MTV Stuttgart (GER) 3-2 (25-14, 25-22, 16-25, 18-25, 16-14) (and. 3-1)

VakifBank Istanbul (TUR) – Dinamo Moscow (RUS) 3-0 (25-19, 25-16, 25-8) (and. 2-3)

Fenerbahce Opet Istanbul (TUR) – Savino Del Bene Scandicci 3-2 (19-25, 26-28, 25-22, 25-17, 15-8) (and. 3-1)

Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) – Imoco Volley Conegliano 1-3 (21-25, 23-25, 25-21, 21-25) Golden Set 10-15 (and. 3-0)

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI-

GARE DI ANDATA (2-4 aprile)-

VakifBank Istanbul (TUR) – Igor Gorgonzola Novara

Imoco Volley Conegliano – Fenerbahce Opet Istanbul (TUR)

GARE DI RITORNO (9-11 aprile)-

Igor Gorgonzola Novara – VakifBank Istanbul (TUR)

Fenerbahce Opet Istanbul (TUR) – Imoco Volley Conegliano

 


https://www.youchannel.org/feed/

Cerchi un autonoleggio ?

Scegli ora: Autonoleggio Economico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *