c’è il trailer del film con Joaquin Phoenix –


Era stato uno dei progetti più seguiti eppure più misteriosi del binomio Warner/DC Comics (la seconda appartiene alla prima nel caso non lo ricordaste): numerose foto dal set confermavano che sì, questo Joker elsewhere (Joaquin Phoenix, Lei), cioè scollegato dalla continuity cinematografica in cui (per ora) il Joker è Jared Leto, esisteva e veniva realizzato, ma come sarebbe stato il risultato finale?

Metti su una faccia felice




Innanzitutto una precisazione: malgrado Martin Scorsese fosse stato indicato mer mesi come produttore del film, il regista aveva poi dovuto abbandonarlo per seguire progetti precedenti, molto probabilmente quell’Irishman di Netflix in cui ha riunito tutti i suoi bravi ragazzi, compreso Joe Pesci, che si era ufficialmente ritirato anni fa. Non per questo manca la sua impronta e il suo stile, come avrete modo di scoprire.

Scritto e diretto da quel Todd Phillips che ha firmato la trilogia di Una notte da leoni, ma anche il grottesco War Dogs e il serissimo Tutti gli uomini del re, nella giornata di ieri ecco arrivare il trailer che ci svela il mondo di Arthur Fleck. Sì, perché dopo il Joker senza nome di Heath Ledger, da cui sembra riprendere a modo suo il costume e il Jack Napier di Jack Nicholson (dove però il make up è alquanto diverso), qui il proto Joker ha un nome, una madre e una vita, per quanto infelice.

Ma come ripete sempre:

Mia madre mi diceva sempre di sorridere e mettere in mostra un volto felice.

Lo squallore




Ma siamo pure sempre a Gotham, che non è più quella dei palazzi scintillanti di Christopher Nolan (che poi era Chicago), ma ritorna a essere una città spazzatura (qui le location reali sono Los Angeles, New York e Jersey City) dove anche un poveraccio come Arthur, che cerca solo di sopravvivere, diventa vittima di ogni forma di violenza. 

Vista la prima scena, in cui Arthur sta parlando con una psicanalista, sospettiamo che qualcosa di terribile gli sia successo e che il concetto di mettere su un volto felice diventi qualcosa di molto diverso e terribile, nonché per noi familiare.

Fanno la loro comparsa Arkham, che qui però si chiama Arkham State Hospital e, se riuscite a cogliere la sua breve comparsa intorno a 1,56 minuti, anche Robert De Niro.

Poi Arthur trova la sua soluzione ai problemi della vita e ride felicemente, mentre il sindaco parla in televisione di un criminale che ha commesso atti atroci nascondendosi dietro una maschera.

Perché non fatevi illusioni, qui di Batman non c’è neanche l’ombra.

Joker, che vede tra i protagonisti anche Zazie Beetz (Deadpool 2), a dimostrazione che si può saltare da un universo all’altro, è previsto in uscita da noi il 3 ottobre, un giorno prima dell’arrivo in patria, vi lasciamo con il primo trailer ufficiale in italiano e in lingua originale:


https://www.youchannel.org/feed/

Cerchi un autonoleggio ?

Scegli ora: Autonoleggio Economico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *